Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Al Marca inaugurazione della mostra di Raimondo Galeano

CATANZARO. Al Marca inaugurazione della mostra di Raimondo Galeano

Si inaugura oggi, sabato 18 aprile una nuova mostra al museo MARCA di Catanzaro, fortemente voluta e promossa dalla neo Associazione Culturale FormArt, che con questo progetto si presenta alla città.
Il pubblico oramai affezionato agli eventi del museo, assisterà ad un’ampia esposizione dell’artista Raimondo Galeano, nato a Catanzaro nel 1948 ma residente da anni a Bologna, con la curatela del critico Giorgio Bonomi.
La mostra vedrà circa trenta opere dell’artista che può essere definito “il pittore della luce” e che, dopo aver frequentato negli anni Settanta la cosiddetta Scuola Romana di Piazza del Popolo, se ne distacca e intraprenderà un percorso artistico che lo ha porterà a “rinunciare” al colore: infatti i suoi quadri non sono dipinti con i colori ad olio o acrilici bensì con la luce.
Si tratta di una tecnica originalissima e del tutto personale del Maestro che appone dei pigmenti speciali di colore bianco sulla tela o su altri supporti (anche su sculture) i quali “dipingono” la composizione: tuttavia, finché l’opera resta alla luce si può vedere solo una superficie bianca mentre se si fa buio appaiono tutte le forme disegnate e tutte le cromie! È facile comprendere quanto affascinante sia questa tecnica e la sua relativa poetica, dettate dalla particolarità dei pigmenti e della frequenza ondulatoria della luce che, con la sapiente mano dell’artista, rendono le opere luminescenti e come proiettate nel cosmo.
La mostra vanta i prestigiosi patrocini del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo, della Regione Calabria e della Provincia di Catanzaro. L’associazione FormatArt, nella figura del suo presidente l’avvocato Annalisa Bianco, è riuscita ad avere l’adesione, come promotori della mostra, del Segretariato Permanente dei Premi Nobel, che sarà presente alla serata d’inaugurazione e alla conferenza stampa con la sua Presidente Ekaterina Zagladina. Questo proprio perché l’associazione si è prodigata per portare alla conoscenza del Segretariato la serie dei ritratti dei Premi Nobel dell’artista Galeano, che si potranno ammirare anche in questa occasione a Catanzaro.
Particolarità della mostra, oltre che ad essere fruibile al buio, è che lo spettatore può intervenire direttamente sulla superficie dell’opera con una fonte luminosa (per esempio una torcia), così gli è permesso di disegnare e dipingere, trasformando o arricchendo l’opera data, la quale tornerà all’origine, nel momento in cui la luce centrale verrà accesa. Abbiamo così un esempio di “arte partecipata” che, come è evidente, renderà particolarmente interessanti le sedute didattiche per i ragazzi e per il pubblico in generale.
Sarà edito un catalogo dalle Edizioni Damiani di Bologna con le immagini delle opere in mostra e un testo del Curatore.
La mostra rimarrà aperta dal 18 aprile al 18 giugno negli orari d’apertura del museo, e verrà inaugurata sabato 18 aprile alle ore 18,30 con la presenza dell’artista, del presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno e delle massime autorità regionali.
Raimondo Galeano. La cromatica potenza della luce
a cura di Giorgio Bonomi
dal 18 aprile al 18 giugno 2015
Museo MARCA di Catanzaro
via Alessandro Turco, 63
T. 0961.746797
www.museomarca.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.