Direttore: Aldo Varano    

Calabria. Filt-CGIL: "sfidiamo l'Anas a costruire un'organizzazione che contrasti la corruzione"

Calabria. Filt-CGIL: "sfidiamo l'Anas a costruire un'organizzazione che contrasti la corruzione"
ReP
 

Il fenomeno della corruzione che ricomincia a evidenziarsi in ogni angolo della spesa pubblica, mette, a nostro avviso, l'Italia e a maggior ragione la Calabria in grave difficoltà. A conti fatti sembrerebbe che ogni anno regali circa 60 miliardi di euro ai corrotti. Queste regalie le pagano soprattutto i lavoratori a reddito fisso che, com'è noto, non possono evadere. La FILT CGIL è impegnata sul fronte della legalità e per l'affermazione dei diritti di ognuno e di tutti. La FILT CGIL punta sulla certezza del diritto e sulle regole ma, con rammarico, ci accorgiamo che la dirigenza ANAS calabrese non va in questa direzione. I cittadini calabresi, i lavoratori, devono essere informati di quanto avviene. La dirigenza Anas, infatti, continua a muoversi all'interno di un sistema che non rispetta la democrazia del lavoro e la trasparenza e non consente alcuna possibile innovazione. Abbiamo inteso in questi ultimi mesi verificare la volontà reale dell'ANAS.  Vorremmo entrare, per esempio, nel merito di scelte che hanno il sapore di "privilegi" e di incarichi dati non rispettando contratti e regole.  Pensiamo che questo debba essere il momento del cambiamento in ANAS perché l'Azienda cominci ad essere davvero al servizio dei territori e dei cittadini. Anche per questo motivo proclamiamo lo stato di agitazione dei lavoratori Anas calabresi.  La FILT CGIL è impegnata a contrastare e denunciare clientele e privilegi e non consentirà di agire al di fuori delle norme contrattuali e delle leggi, unici capisaldi in grado di costruire una organizzazione del lavoro capace di sconfiggere la corruzione.

   

SEGRETERIA REGIONALE FILT-CGIL CALABRIA