Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Nel 2015 la Tari si pagherà in 8 rate anzichè in 3

REGGIO. Nel 2015 la Tari si pagherà in 8 rate anzichè in 3
 

“Nel 2015 la Tari si pagherà in 8 rate anziché in 3, come invece accadeva con i Commissari. Tutti noi cittadini avremo maggiore respiro, ma continuiamo a lavorare costantemente alle modifiche dei regolamenti, da approvare entro il termine del Bilancio di previsione (31 maggio), cercando tutte le soluzioni possibili per abbassare ulteriormente le tasse e la pressione fiscale, nonostante il piano di riequilibrio ereditato dal passato. L’acconto del 60 per cento verrà pagato in 5 rate, il saldo del 40 per cento in tre rate. Ma non è tutto, infatti con l’approvazione del nuovo regolamento Tari ci saranno ulteriori agevolazioni che verranno applicate in sede di pagamento del saldo. Il saldo, infatti, viene considerato a conguaglio, sulla base dell’importo calcolato alla luce del nuovo regolamento. Dal saldo, quindi, saranno scomputate le rate pagate in acconto”. Queste le dichiarazioni dell’Assessore alle Finanze Armando Neri, che, dopo l’abbassamento dell’IMU sulle aree edificabili, manifesta soddisfazione per questa ulteriore, significativa svolta nel delicato settore dei tributi, che favorisce tutta la cittadinanza, consentendo a tutti i cittadini di usufruire di un’ampia rateizzazione per il pagamento della tassa sui rifiuti. Anche grazie al lavoro congiunto delle Commissioni consiliari Bilancio e Assetto del Territorio, presiedute rispettivamente dai Consiglieri Nino Mileto e Giuseppe Sera, nonché dei contributi dei consiglieri Nancy Iachino e Filippo Burrone, con la Delibera n. 39 del 17 Aprile 2015, la Giunta Comunale, su proposta  dell’Assessore alle finanze ed ai tributi Avv. Armando Neri, ha previsto che la Tari per il 2015 si possa pagare in 8 rate, una al mese, a partire da maggio, sino a dicembre. In questo modo si dà respiro alla cittadinanza. L’acconto, del 60 per cento, sarà suddiviso in 5 rate, mentre il saldo del restante 40 per cento, verrà pagato in tre rate. Ma non è tutto. A breve, infatti, verrà approvato il nuovo regolamento Tari e le ulteriori agevolazioni previste saranno calcolate in sede di versamento del saldo Tari, dal quale verranno scomputate le somme pagate in acconto. Nonostante il Piano di Riequilibrio, varato dai Commissari, conseguenza degli enormi debiti ereditati dall’amministrazione precedente, il Sindaco, l’assessore Neri e tutta l’amministrazione lavorano costantemente per fornire ai cittadini risposte concrete sul tema dell’abbassamento delle tasse  e dei tributi.

ASSESSORE ARMANDO NERI