Direttore: Aldo Varano    

Calabria. Corpo Forestale dello Stato, Graziano (CdL): "alzata di scudi contro la soppressione"

Calabria. Corpo Forestale dello Stato, Graziano (CdL): "alzata di scudi contro la soppressione"
 

 

Soppressione del Corpo forestale dello Stato, l’Assemblea regionale della Calabria approva, all’unanimità, la mozione presentata dal consigliere della Casa delle Libertà Giuseppe Graziano. Che ha espresso massima soddisfazione per la ferma presa di posizione assunta dal Consiglio nell’esprimere pieno dissenso verso il Disegno di Legge nazionale 1577 le cui ripercussioni potrebbero far registrare una ricaduta disastrosa in ambito di pubblica sicurezza. Approvando la mozione – afferma Graziano – contro il rischio di soppressione del Corpo forestale dello stato come forza di polizia specializzata nella tutela dell’ambiente, del territorio, del patrimonio agro-alimentare e della biodiversità, il Consiglio regionale ha dimostrato grande senso di responsabilità e maturità. Questo evidenzia che il problema è oggettivo ed il rischio reale, tanto da preoccupare, in modo trasversale, tutte le componenti politiche. La mozione è stata riunita ad un ordine del giorno presentato dal consigliere Mirabello. L’idea – aggiunge il Segretario questore del Consiglio - di poter sopprimere un corpo di polizia, tra i più efficienti operanti nel piano sicurezza nazionale, è un’assurdità; che peraltro poteva partorire solo un Governo che finora, al contrario di quanto invece sostiene nella sua pomposa e continua propaganda, si è solo preoccupato di tagliare fondi e risorse da destinare ai servizi essenziali al cittadino. L’augurio è che Renzi, ascoltando anche il grido che parte dalla Calabria, si ravveda e trovi altre soluzioni per far quadrare i conti pubblici. In Italia, annoveriamo tanti sprechi, alcuni eclatanti, e non credo, così come ho avuto modo di illustrare agli onorevoli colleghi consiglieri dell’assemblea regionale, che il depennamento della Forestale sia strategico nel quadro di razionalizzazione delle risorse. Anzi, a dire il vero, le spese aumenterebbero! Nel frattempo, ringrazio i presidenti Oliverio e Scalzo, cosi come l’intero Consesso calabrese – conclude il Consigliere regionale - per il supporto e l’unanime sostegno assicurato a questa causa giusta.