Direttore: Aldo Varano    

Morra (M5s) interroga Renzi: "in Calabria giornalisti senza concorso guadagnano 200 mila euro"

Morra (M5s) interroga Renzi: "in Calabria giornalisti senza concorso guadagnano 200 mila euro"
   ReP

Nove senatori del Movimento cinquestelle, primo firmatario Nicola Morra, hanno rivolto un’interrogazione al Presidente del Consiglio, al Ministro per la Funzione Pubblica e al Ministro dell’Economia, per chiedere “ quali iniziative intendano intraprendere sulla grave vicenda dei due uffici stampa del Consiglio regionale e della Giunta della Calabria “Nell’interrogazione ( in allegato ) i senatori mettono in evidenza, come dalle indagini del Mef sia risultato che il capo ufficio stampa della Giunta Regionale, dott. Rocco Oldani Mesoraca, si sia dimesso dalal pubblica amministrazione nel 1995 (!) e sia stato assunto a tempo indeterminato con una lettera dall’allora Presidente della Giunta Regionale in violazione degli artt 3 e 97 della Costituzione.Lo stesso Mesoraca è stato incredibilmente considerato di ruolo- afferma Nicola Morra- dal presidente Mario Oliverio che lo ha trasferito all’ufficio stampa in pianta stabile. I cinque giornalisti dell’ufficio stampa del Consiglio regionale della Calabria, Romano Pitaro, Gianfranco Manfredi, Cristina Cortese, Luisa Lombardo e Filippo Diana –prosegue Morra- non hanno mai superato una selezione pubblica, nemmeno riservata, e sono stati assunti a tempo indeterminato in barba a tutte le leggi sull’accesso nella pubblica amministrazione. Morra e gli altri senatori di Cinquestelle chiedono al Governo di “verificare il possesso dei requisiti dei giornalisti” e di procedere al licenziamento con la richiesta di danno erariale anche per gli amministratori e i dirigenti che hanno consentito questo stato di cose