Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Conto alla rovescia per il concerto di Francesco De Gregori al PalaGallo

CATANZARO. Conto alla rovescia per il concerto di Francesco De Gregori al PalaGallo
 

Dopo il grande successo registrato con il concerto di Biagio Antonacci, la Calabria è pronta a ospitare giovedì 30 aprile al PalaGallo di Catanzaro l’unica data regionale del tour di Francesco De Gregori, in cui presenta live “Vivavoce”, il doppio album certificato doppio disco di platino (certificazioni FIMI /GFK Retail and Technology Italia) dove rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i più importanti e significativi brani del suo repertorio. Il live sarà aperto dalla giovane cantautrice calabrese Ylenia Lucisano. Come per tutto il “Vivavoce tour”, De Gregori sarà accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax). Prodotto da Guido Guglielminetti, “Vivavoce” (Caravan/Sony Music) contiene “Il futuro”, cover del brano “The future” di Leonard Cohen, che De Gregori ha riadattato in italiano e proposto spesso live nei suoi concerti, ora per la prima volta in una versione registrata in studio, e una versione de “La ragazza e la miniera”, arrangiata e realizzata da Ambrogio Sparagna con l’Orchestra popolare italiana. Il quarto singolo dell’album (dopo “Alice”, in una nuova versione cantata in duetto con Ligabue, “La donna cannone”, in una nuova versione che vede la collaborazione di Nicola Piovani che ne ha arrangiato e diretto gli archi, e “Generale”), attualmente in rotazione radiofonica è “La leva calcistica della classe ‘68”, nella nuova versione contenuta in “Vivavoce”. Tornando al concerto del 30 aprile a Catanzaro, anche per De Gregori e tutta la sua band, sarà riservato al PalaGallo l’entusiasmo del pubblico calabrese, come già è successo con Claudio Baglioni, Fiorella Mannoia, Biagio Antonacci: il concerto del principe della musica italiana chiuderà infatti una serie di grandi eventi che in soli quattro mesi la città capoluogo e la Calabria sono riuscite a ospitare, organizzati dalla Esse Emme Musica, con l’apertura del PalaGallo. Grande soddisfazione è stata espressa dal promoter Maurizio Senese, non solo per la grande risposta di pubblico proveniente da ogni parte della regione e da tutto il Sud Italia, ma anche per l’aver coniugato l’evento con la promozione del territorio, sia culturale sia turistica, ed aver creato un certo indotto economico, tutti ingredienti necessari per la crescita della nostra regione. Si ricorda che per il concerto di Francesco De Gregori, tutti i posti saranno rigorosamente a sedere, numerati e suddivisi in cinque settori: Settore Gold colore Rosso, Settore Poltronissima e Settore Poltronissima rialzata colore Blu, Tribuna Verde e Tribuna Gialla. Biglietti ancora disponibili attraverso il circuito Ticket Service Calabria.