Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Messa per Mussolini, Vacalebre (Alleanza Calabrese): "non capiamo le motivazioni che hanno spinto il vescovo a sospendere la funzione"

REGGIO. Messa per Mussolini, Vacalebre (Alleanza Calabrese): "non capiamo le motivazioni che hanno spinto il vescovo a sospendere la funzione"
''Far celebrare una santa messa non e' apologia del fascismo''. Lo ha detto il Presidente di Alleanza Calabrese, Enzo Vacalebre, circa la decisione della Curia di Reggio Calabria di sospendere la messa per commemorare i 70 anni dalla morte di Benito Mussolini. ''Hanno avuto paura - ha aggiunto - di 30 persone che volevano ricordare un uomo deceduto. E' una commemorazione che ormai si fa da decenni. Non riusciamo a capire le motivazioni che hanno spinto il vescovo a sospendere la funzione. Non credo che sia stata fuori luogo la parola omicidio utilizzata per la morte di Benito Mussolini. Chi ha scatenato tutta questa bagarre e' in malafede. Il nostro voleva essere solo un momento di raccoglimento e nient'altro''. ''Ho saputo dell'attentato incendiario a Milano - ha concluso Vacalebre - e devo dire che c'e' un'atmosfera in giro non molto bella da parte della sinistra, che non solo e' arrivata al potere senza essere eletta ma cerca di bloccare manifestazioni di vivere civile''.