Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Agenzia Dogane, Latella (La Svolta): "ci batteremo per evitare tagli di personale"

REGGIO. Agenzia Dogane, Latella (La Svolta): "ci batteremo per evitare tagli di personale"
 ReP

“Ci batteremo perché non si verifichi alcun taglio del 60% del personale in servizio presso il Distretto di Reggio Calabria dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e insieme al sindaco Giuseppe Falcomatà faremo di tutto per salvaguardare i lavoratori di uno dei presidi di sicurezza e legalità della città”. A parlare è il capogruppo in Consiglio comunale de “La Svolta”, Giovanni Latella che, in merito al provvedimento deciso dal Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, su proposta del Direttore Interregionale della Campania e della Calabria, di tagliare da 20 lavoratori attuali a 8, ribadisce la volontà dell’Amministrazione comunale di tutelare il territorio e quindi, le sue forze occupazionali.“Il ridimensionamento del Distretto reggino seguito da un ulteriore dimezzamento delle unità della Dogana presso l’Aeroporto dello Stretto “Tito Minniti” di Reggio Calabria da otto a quattro unità, non solo penalizza una città che sta lavorando per affermare in tutti i settori legalità e trasparenza ma blocca uno sviluppo sul quale stiamo puntando per uscir fuori da una crisi che, purtroppo, ci ha messo all’angolo – afferma il consigliere Latella – La mancanza di personale inevitabilmente porterà alla chiusura della dogana aeroportuale perché le poche unità non potranno garantire il servizio sino ad oggi svolto con meticolosità e impegno. Tagliare il personale nel Distretto di Reggio e quello della Dogana aeroportuale non consentirà di garantire una presenza di forze dello Stato efficace e completa in un territorio che è, purtroppo, transito e crocevia di illegalità. Pertanto, metteremo in campo tutte le azioni necessarie per salvare il personale della Dogana e rafforzare semmai la struttura. Primo passo da fare è rilanciare concretamente l’infrastruttura aeroportuale con nuovi collegamenti verso i Paesi dell’Europa orientale e compagnie low cost per venire ad operare a Reggio Calabria con prezzi molto competitivi che soddisfano non solo le esigenze del turismo ma anche quelle della mobilità interna”.