Direttore: Aldo Varano    

VIBO. Adesione candidati a sindaco alla campagna "Viboocchiaperti"

VIBO. Adesione candidati a sindaco alla campagna "Viboocchiaperti"

ReP

Il Comitato di Garanzia per la Campagna "Viboocchiaperti" comunica di aver ricevuto il modulo e la documentazione relativa all’accettazione integrale delle proposte della campagna da parte dei seguenti candidati a sindaco: Antonio Lo Schiavo, Elio Costa, Antonio D’Agostino e Francesco Bevilacqua. Con la loro adesione, i quattro aspiranti sindaco dichiarano pubblicamente di assumersi i sei impegni previsti dalla campagna, ritenuti prioritari nel contrasto alla ‘ndrangheta, alla corruzione ed al malaffare: candidature e alleanze trasparenti, pubblicazione del curriculum vitae e della propria situazione reddituale-patrimoniale-finanziaria, impegno per le vittime innocenti della ‘ndrangheta e loro familiari, contrasto al racket dell’usura e al gioco d’azzardo incontrollato, trasparenza "a costo zero", misure di contrasto al dilagare della povertà.Sarà cura del Comitato di Garanzia creare un’apposita area del sito http://viboocchiaperti.blogspot.it/ dove riportare le dichiarazioni di impegno dei candidati a sindaco aderenti alla campagna con la pubblicazione del curriculum vitae e della situazione reddituale-patrimoniale-finanaziaria. La campagna di Libera per le Amministrative di Vibo Valentia prevede, nella successiva fase fino alle elezioni, la verifica del rispetto formale e sostanziale delle dichiarazioni di impegno da parte dei candidati a sindaco, a partire dalla trasparenza delle candidature e delle alleanze presentate. Solo qualora tutti i punti della dichiarazione siano effettivamente rispettati proseguirà ogni eventuale pubblica interlocuzione con i candidati aderenti alla campagna e l'approfondimento (comunque al di fuori di eventi pubblici in forma di comizio o assimilabili) di singole tematiche o ulteriori proposte di impegno. Il Comitato di Garanzia valuterà, inoltre, l'intervento di propri rappresentanti in occasione di pubblici confronti tra candidati concorrenti (anche non sottoscrittori della piattaforma di richieste) allo scopo di porre specifici quesiti sui temi del contrasto alle mafie e alla corruzione.In questa sfida per la legalità ed il buon governo della nostra città, ancora una volta, si vuole sottolineare l’importanza del coinvolgimento concreto di tutti i vibonesi ad una vigilanza continua ed operosa.La speranza del cambiamento può assumere la prospettiva della possibilità soltanto con l’impegno quotidiano e serio di tutta la cittadinanza sui temi della lotta alle mafie.