Direttore: Aldo Varano    

ISTAT. I grandi comuni del Centro-nord migliorano la qualità della vita (al Sud passi avanti per Catania, Bari, Messina)

ISTAT. I grandi comuni del Centro-nord migliorano la qualità della vita (al Sud passi avanti per Catania, Bari, Messina)

I grandi comuni del centro-nord evidenziano buone perfomance per l'uso di applicazioni smart, a vantaggio della qualita' dell'ambiente e dei servizi ambientali, come i sistemi di infomobilita', i punti di ricarica per veicoli elettrici o le iniziative per un uso piu' efficiente dell'energia.

Lo sottolinea l'Istat nel suo Rapporto 2015, aggiungendo che nel Mezzogiorno in questo ambito si qualificano positivamente Catania e Bari.

E' ancora grande tuttavia, osserva l'Istituto di statistica, la distanza che separa i grandi comuni del Mezzogiorno da quelli del centro-nord. Ad esempio, Torino, Genova, Padova, Bologna e Firenze sono le grandi citta' con i migliori risultati nel campo dell'innovazione tecnologica (tra anche cui Catania), dell'innovazione eco-sociale (anche Napoli) e della trasparenza e partecipazione dei cittadini (compresa Messina).

Nell'area della smart-mobility e' sempre piu' diffusa l'offerta di infomobilita', con sistemi di pagamento elettronico della sosta (presenti in 41 città), applicazioni per dispositivi mobili (in 20), avvisi sul traffico vis sms (in 8 città), e l'acquisto di titoli di viaggio on-line (25).

Sono invece 50 le città con paline elettroniche alle fermate dei mezzi pubblici. In tema di smart energy il 30% dei capoluoghi, soprattutto a Nord, ha installato punti di ricarica su strada per i veicoli elettrici, ma nel complesso migliora anche l'efficienza energetica dell'illuminazione pubblica, con un 4,8% di punti luce a led, aumentati del 40% nell'ultimo anno. Sul fronte dell'innovazione eco-sociale il Rapporto Istat cita infine gli orti urbani, presenti in 57 città.