Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Incontro del sindaco Falcomatà e gli alunni dell'I.C. "Falcomatà-Archi"

REGGIO. Incontro del sindaco Falcomatà e gli alunni dell'I.C. "Falcomatà-Archi"
 

“Il mondo che vorrei”, questo il titolo di un incontro che si è svolto lunedì 11 maggio nell’Aula Magna dell’”I.C. Falcomatà-Archi”, plesso di Archi, alla presenza del Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, degli assessori Antonino Zimbalatti e Angela Marcianò, dell’avv. Riccardo Mauro, delegato alla città metropolitana, dell’avv. Concettina Siciliano, direttore amministrativo dell’Azienda Ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli”, del consigliere regionale Domenico Battaglia, del consigliere comunale Antonino Maiolino e dei responsabili AVR, Dott.ssa Rossana Melito e Dott. Luciano Praticò.Dopo i saluti del Dirigente Scolastico, Dott.ssa Serafina Corrado, gli alunni hanno messo in scena alcune rappresentazioni, incentrate sul tema ambientale ed in particolare sulla raccolta dei rifiuti, dedicando molto spazio alla raccolta differenziata. Il tutto è frutto di un percorso didattico avviato dalle docenti per sensibilizzare ed educare gli alunni alla salvaguardia dell’ambiente ed alla tutela della salute, attraverso la raccolta differenziata. A tal proposito, fondamentali sono stati gli incontri fra gli alunni e gli operatori dell’AVR nell’ambito del progetto “DIFFERENZIAMOCI DIFFERENZIANDO” e del progetto “REGALIAMO UN SORRISO”, quest’ultimo dedicato alla raccolta dei tappi di plastica. L’educazione ambientale costituisce parte integrante della programmazione settimanale dell’I.C. Falcomatà-Archi ed è uno strumento imprescindibile per far comprendere ai bambini l’importanza del riciclo dei rifiuti, della tutela del territorio, della biodiversità e dell’alimentazione sostenibile. Fare educazione ambientale a scuola rappresenta un’occasione unica per abituare gli adulti di domani a convivere civilmente, attraverso un diffuso rispetto per l’ambiente circostante. Nel corso dell’incontro, le numerose autorità presenti hanno espresso in modo unanime il loro compiacimento per tutte le conoscenze che gli alunni hanno dimostrato di aver acquisito grazie al loro percorso didattico e si sono dichiarate molto arricchite da questa piacevole esperienza a contatto con i più piccoli.