Direttore: Aldo Varano    

Intitolazione aula a Battaglia, Scalzo: "Reggio onora la propria storia"

Intitolazione aula a Battaglia, Scalzo: "Reggio onora la propria storia"

ReP

«Ogni popolo ha il dovere di tenere viva la memoria e onorare la propria storia. La comunità di Reggio Calabria lo ha fatto con l'intitolazione dell'aula di palazzo San Giorgio all'indimenticato sindaco Pietro Battaglia». Lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Tonino Scalzo. «Quella di Battaglia è stata una personalità politica cattolica, forte e autorevole; amatissimo dai propri concittadini, con equilibrio e rigore morale ha saputo coniugare il senso delle istituzioni con l'amore sconfinato verso la sua città. Soprattutto, è stato il sindaco della Rivolta che ha lasciato una cicatrice profondissima sul corpo sociale reggino e calabrese. Un segno indelebile di dolore e di guerra fratricida che nessuno di noi può permettersi di dimenticare». Da quella pagina di storia della Repubblica, ricorda Scalzo, «è scaturita la decisione di stabilire a Reggio Calabria la sede del Consiglio regionale che, prima di trasferirsi a palazzo Campanella, si riuniva proprio nell'aula oggi intitolata al Sindaco. Chi, come noi, rappresenta tutto il popolo calabrese, nell'esercitare la propria funzione democratica ha il dovere di adoperarsi perché la Calabria conosca finalmente una stagione di pace e coesione sociale, presupposto per la soluzione dei gravi problemi che attanagliano il nostro territorio. Abbiamo bisogno di restare uniti per combattere il vero nemico di questa terra, che è la 'ndrangheta. Oggi onoriamo il ricordo di Pietro Battaglia, padre dell'amico consigliere regionale Mimmo, invitando soprattutto la politica a trarre esempio dalla straordinaria testimonianza del suo coerente impegno politico».