Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il 3 Giugno a Villa Gullì si ricorda Don Italo Calabrò

REGGIO. Il 3 Giugno a Villa Gullì si ricorda Don Italo Calabrò
 

Il 3  Giugno, anniversario della morte di Papa Giovanni XXIII, a Villa Gullì di via Gebbione, i gruppi giovanili  di Agape, il Gabbiano, Ottavo Giorno,assieme ai volontari, operatori, ospiti delle strutture di accoglienza della Piccola Opera e della Caritas Diocesana, si ritroveranno per un momento di preghiera,di memoria e di festa per ricordare don Italo Calabrò. L’iniziativa fa parte del calendario di eventi  che la Commissione Diocesana voluta dal vescovo Giuseppe Fiorini Morosini,ha voluto insediare per il XXV anniversario della scomparsa di don Italo Calabrò, un sacerdote che ha lasciato un segno profondo nella Chiesa e nella Calabria attraverso la sua opera a servizio dei più deboli, per la vita contro ogni forma di violenza mafiosa. Un impegno che ha avuto nei giovani i destinatari privilegiati che don Italo vedeva non come un problema ma  come risorse da valorizzare nella chiesa e nella società. Giovani che spronava a non cedere alla rassegnazione ed al clientelismo ma  a camminare con la schiena diritta vivendo da  protagonisti attivi. E proprio i giovani,in occasione della celebrazione del XXV anniversario, saranno coinvolti attraverso iniziative che si terranno in diversi istituti scolastici per fare memoria di questo grande educatore e per trasmettere i valori da lui testimoniati nella lotta una società più giusta. Altri momenti significativi sono in programma il 15 ed 16 giugno al Consiglio regionale ed in cattedrale dove importanti testimoni del nostro tempo, come don luigi ciotti, Corrado Calabrò, Marco Minniti e Mons. Morosini  lo ricorderanno.