Direttore: Aldo Varano    

GIOIA TAURO. Nasce la "Giornata della sicurezza in mare"

GIOIA TAURO. Nasce la "Giornata della sicurezza in mare"
Dall'accordo tra la Lega Navale Italiana e il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, è nata la "Giornata della sicurezza in mare", un'occasione per mostrare le procedure di salvataggio ed i comportamenti corretti per vivere il mare in totale sicurezza.
A livello locale, il lungomare di Gioia Tauro ha fatto da scenario alla manifestazione che ha visto coinvolti le Delegazioni di Gioia Tauro e Palmi della Lega Navale Italiana, il personale militare della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Gioia Tauro, il personale della Società Nazionale di Salvamento (SNS) / Federazione Italiana Nuoto Salvamento (FIN) – Sezioni di Palmi, e la Scuola Italiana Cani di Salvataggio (SICS) – Sezione di Catanzaro, tutti impegnati in attività di informazione sulle norme e gli accorgimenti da seguire per divertirsi in sicurezza in mare, nonché sulle pratiche di salvataggio naufraghi e bagnanti in difficoltà con manovre di recupero e di primo soccorso.
L'obiettivo della manifestazione è stato quello di accrescere la cultura della sicurezza in mare, evidenziando le figure che vi partecipano attivamente, nonché i comportamenti, semplici ma essenziali, che è corretto seguire per una sicura balneazione.
Le attività dimostrative hanno simulato due eventi distinti. Il primo riguardava una situazione di emergenza con abbandono nave e successivo recupero naufraghi da parte di militari della Guardia Costiera. Il secondo dimostrava il recupero di un bagnante in difficoltà con due interventi differenti, effettuati rispettivamente dal bagnino della FIN – Sezione Salvamento di Palmi e dalla squadra della SICS di Catanzaro con l'ausilio dei cani di salvataggio.
All'evento hanno partecipato la cittadinanza, l'associazione Marinai d'Italia, rappresentanze scolaresche dell'Istituto Nautico "Francesco Severi" di Gioia Tauro, degli istituti comprensivi "Paolo VI – Campanella" e "Francesco Pentimalli" di Gioia Tauro.