Direttore: Aldo Varano    

CROTONE. Firmata convenzione Regione Calabria Biomasse Italia. Al via nuovi posti di lavoro

CROTONE. Firmata convenzione Regione Calabria Biomasse Italia. Al via nuovi posti di lavoro
 
Grazie al supporto di Confapi Calabria, l'azienda Biomasse Italia -neo associata alla confederazione datoriale -  ha firmato un importante accordo con la Regione Calabria che prevede l'avvio di tirocini formativi all'interno dell'impianto, l80% dei quali si trasformeranno in un contratto a tempo indeterminato.  "Per ora è prevista l'assunzione di 11 giovani, ma si tratta di una prima fase di collaborazione, un primo passo che potrà vedere in futuro numeri maggiori". Ad affermarlo è stato il Direttore Generale, Guido Castelluccio nel corso dell'incontro per la firma della convenzione con l'Assessore al lavoro e attività Produttive , Carlo Guccione e il Presidente della Regione Mario Oliverio. Un'azienda di eccellenza del territorio che utilizza biomassa (cippato di legno) per la produzione di energia elettrica. Una delle più grandi realtà europee del settore che con tutto il suo indotto impiega attualmente oltre 900 persone. L'impianto produce energia elettrica pulita usando le materie prime rinnovabili nel rispetto dell’Ambiente, per poter assicurare un sistema energetico sostenibile nel lungo periodo, utilizzando una tecnologia all’avanguardia (l’impianto di Strongoli è il più grande e moderno d’Europa). La materia prima è rappresentata principalmente da biomassa costituita da cippato di legno proveniente da manutenzione boschiva e residui agro-alimentari provenienti dal mercato locale ed estero. I consumi annui di biomassa sono di 450.000 tonnellate. Si tratta di materiali che attualmente l'azienda importa dalla Spagna. 
"Allo studio - ha detto l'Assessore Guccione - c'è il progetto di ampliare la filiera prevedendo l'utilizzo di cippato e scarti di legno della nostra regione. Ciò porterebbe nuove opportunità di lavoro per i nostri giovani. 
Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Mario Oliverio che ha voluto visitare personalmente l'impianto di Strongoli accompagnato dal Presidente di Confapi Calabria Francesco Napoli ed dal Presidente della della Filiera Logistica e Trasporti di Confapi Alfredo Leto,  dai vertici aziendali di Biomasse Italia,  il Presidente Patrizio Sguazzi, l’Amministratore Delegato  Mario Stucchi ed il Direttore Generale Ing. Guido Castelluccio e dal sindaco di Strongoli, Michele Laurenzano."Per la prima volta dopo 9 anni, il Governatore e l'Assessore allo sviluppo economico entrano nell'azienda produttiva più importante della regione ha affermato il Presidente di Confapi Calabria Francesco Napoli. "Seguiremo con molta attenzione - ha concluso Napoli questo nuovo accordo che sarà perfezionato nei prossimi giorni e che fermerà  nella nostra regione parecchi milioni di euro per avere i boschi più puliti, e quindi più tutelati dagli incendi, e un migliaio di posti di lavoro" .