Direttore: Aldo Varano    

GALATI (FI): "Lamezia volta pagina, il csx prenda atto della sconfitta"

GALATI (FI): "Lamezia volta pagina, il csx prenda atto della sconfitta"
 

ReP

“Per Lamezia Terme inizia una svolta nella vita amministrativa: lo straordinario risultato di Paolo Mascaro e del centrodestra sancisce una netta vittoria sul candidato del centrosinistra Tommaso Sonni”. E’ il commento dell’On. Giuseppe Galati, deputato e vicecoordinatore di Forza Italia in Calabria che ha accolto con soddisfazione l’esito del voto. “Già il risultato del primo turno – aggiunge l’On. Galati – aveva dato un chiaro segnale sulla volontà espressa dall’elettorato lametino. Il 60% circa ottenuto da Paolo Mascaro al turno di ballottaggio ha confermato l’indicazione data dai cittadini il 31 maggio ed ha premiato una scelta vincente per Lamezia”. “Vince – osserva l’On. Galati - la passione, la concretezza, la determinazione e un progetto costruito per la città.  Perdono la litigiosità, gli attacchi pretestuosi e le conflittualità all’interno del Pd e della coalizione di centrosinistra che hanno avvelenato il clima e ingessato l’azione amministrativa. Il risultato di oggi spazza via tutto il fango, le polemiche e i ripetuti e inconsistenti attacchi personali che hanno accompagnato la campagna elettorale. Ora Lamezia Terme si avvia a ridisegnare la sua storia e a riproporsi come centro nevralgico di sviluppo economico, sociale ed infrastrutturale dell’intera regione”. “Da subito – sottolinea l’On. Galati - Forza Italia ha individuato in Paolo Mascaro la persona adatta a determinare per la città di Lamezia Terme quella rivoluzione culturale nella gestione amministrativa tanto attesa da diversi anni. Oggi, finalmente, inizia quel percorso che i cittadini attendevano da troppo tempo”. “Alle vittorie del centrodestra a Lamezia Terme e a Vibo Valentia, quest’ultima ottenuta quindici giorni fa da Elio Costa, si aggiunge – sottolinea il deputato di Forza Italia - l’importante successo di Gioia Tauro. A Giuseppe Pedà, eletto sindaco con oltre il 57% dei consensi, il compito di rimettere in moto lo sviluppo economico della piana”.“Dal centri calabresi - conclude Galati – è partito un chiaro segnale di contrasto alla inefficace azione politica del centrosinistra sia a livello nazionale che regionale. Risulta evidente la volontà dei cittadini, che hanno dato fiducia a Forza Italia e al centrodestra, di voltare pagina e agire con pragmatismo sullo sviluppo dei territori e sui bisogni della collettività. La Calabria ed il Mezzogiorno non possono più aspettare”.