Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Restart festeggia il decennale della nascita con la campionessa Fabrizia D'Ottavio

REGGIO. Restart festeggia il decennale della nascita con la campionessa Fabrizia D'Ottavio

 

Dieci anni di vita. Dieci anni di attività spesi a far crescere centinaia di “baby” ginnaste, ottenendo risultati sportivi prestigiosi non solo in ambito regionale, ma anche nazionale. Restart, società di ginnastica ritmica di Reggio Calabria, ha festeggiato il decennale della nascita con il consueto saggio di fine anno, tenutosi al “PalaCalafiore”, cui hanno presenziato tutte le 130 atlete del sodalizio reggino, accompagnate dai rispettivi genitori. Presente al gran completo lo staff tecnico Restart con la direttrice tecnica e fondatrice della società, prof.ssa Marilena D’Arrigo, le istruttrici Sara Pensabene, Valeria Federico e Ylenia Albanese e l’insegnante di danza classica Nella Ruscica. Per celebrare degnamente l’importante traguardo, la prof. D’Arrigo ha voluto regalare alle proprie ragazze una presenza d’eccezione, quella di Fabrizia D’Ottavio, volto notissimo agli addetti ai lavori della ginnastica ritmica per aver ottenuto, fra le altre, la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene nel 2004 e l’oro ai Mondiali di Baku nel 2005. La trentenne campionessa teatina è stata la grande protagonista del saggio, riscuotendo consensi con le sue performance di livello e la sua indiscussa bravura in pedana.

Le ginnaste reggine hanno deliziato la platea dell’impianto di Largo Pentimele con esercizi coreografici individuali e di squadra, cimentandosi con tutti gli attrezzi (palla, fune, clavette, cerchio e nastro) tipici della disciplina. Il tutto in un mix di abilità tecnica e preparazione atletica, abbinando passione per la danza, entusiasmo, e divertimento. Degne di menzione, in particolare, le esibizioni delle atlete che hanno riprodotto gli stessi esercizi grazie ai quali il mese scorso si sono laureate campionesse d’Italia Csi a Lignano Sabbiadoro. Dopo una prima parte di saggio prettamente tecnica e dopo la proiezione di un video che ha ripercorso i momenti più toccanti e significativi di dieci anni di attività Restart, è andata in scena una spettacolare scenografia con la festa vera e propria caratterizzata, fra le altre, da luci spente, candeline e gran finale con la realizzazione di una torta a tre piani. Gli scroscianti applausi del pubblico presente (c’era anche il vice sindaco di Reggio Calabria Saverio Anghelone e il delegato provinciale del Coni Antonino Laganà) hanno ripagato le atlete per l’impegno, i sacrifici e il duro lavoro profuso nel corso della stagione agonistica. Una stagione in cui Restart ha ottenuto lusinghieri risultati nelle gare regionali, interregionali e nazionali in cui è stata impegnata. Prossimo appuntamento per la società reggina i campionati nazionali Gpt in programma a Pesaro dal 19 al 28 giugno.