Direttore: Aldo Varano    

CONI Calabria, nominati i delegati provinciali. Condipodero: "subito al lavoro per uno sport più inclusivo"

CONI Calabria, nominati i delegati provinciali. Condipodero: "subito al lavoro per uno sport più inclusivo"
Il Coni Calabria completa il quadro delle varie rappresentanze territoriali in seguito alla nomina dei delegati provinciali, da parte della Giunta regionale del Comitato olimpico guidata dal neo eletto Maurizio Condipodero. Le delegazioni provinciali saranno formate da: Cinzia Sandulli delegato Coni Point Catanzaro; Francesco Scagliola a Cosenza; Daniele Giacomo Carmine Paonessa a Crotone; Giuseppe Lombardo a Reggio Calabria e Norina Dotti a Vibo Valentia. I cinque guideranno le delegazioni provinciali per il prossimo quadriennio.
"Si tratta di un passaggio molto importante - commenta il presidente del Coni Calabria, Maurizio Condipodero – che ci consente di dare un assetto ben definito e chiaro  alla struttura operativa del nostro Comitato, consentendoci di iniziare con slancio e un taglio prettamente operativo, l’attività che intendiamo svolgere su tutto il territorio regionale. La scelta delle figure che avranno la responsabilità di coordinare e seguire da vicino tutte le azioni a favore dello sport, nelle singole realtà provinciali, è ricaduta su persone qualificate e di indiscusse capacità professionali. D’altro canto – prosegue Condipodero – fra i punti cardine che sorreggono il programma che abbiamo pensato per il prossimo quadriennio, c’è proprio la valorizzazione e il rilancio di tutte e cinque le province. Ed è questo un obiettivo a cui intendiamo lavorare, operando una scelta di chiara discontinuità rispetto al passato e di profondo rinnovamento, che guardi al contributo delle migliori competenze, sotto il profilo gestionale e delle conoscenze in ambito sportivo. Sono questi in effetti i requisiti che troviamo in ciascuno dei cinque delegati chiamati a svolgere, in stretta sinergia con il Comitato regionale, un compito delicato e fondamentale per la crescita complessiva di tutto il movimento sportivo calabrese. Come ho avuto modo di ripetere in più di una circostanza – aggiunge il presidente del Coni Calabria – siamo convinti che la nuova strada da percorrere sia quella dell’inclusività e del pieno coinvolgimento delle tante risorse di cui questa regione può avvalersi. Inizieremo da subito – conclude Condipodero – per realizzare in chiave innovativa, moderna e funzionale, un sistema di gestione delle dinamiche sportive, che consenta la crescita armoniosa e uniforme di tutti i contesti territoriali della regione. E lo faremo con anche con il prezioso contributo che già a partire da domani, i delegati provinciali, a cui rivolgo un sentito e affettuoso augurio di buon lavoro, sapranno mettere a disposizione dello sport calabrese”.