Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Premio "Alda Merini", scelti i cinque finalisti

CATANZARO. Premio "Alda Merini", scelti i cinque finalisti
 

   

Mariangela Costantino di Reggio Calabria, con  la lirica “Ti donerò i miei occhi”,  Lucia De Cicco di Cerisano, con la lirica “Novella Dante col suo Virgilio”, Gino Iorio  di Calvi Risorta , con la lirica “4 gennaio 2015”,  Angelo Napolitano di Cosenza, con la lirica  Del pane fatto casa, e Mario Roperto di Vibo Valentia, con la lirica “In memoria di mio padre”, sono i cinque finalisti della IV edizione del premio “Alda Merini” la cui manifestazione conclusiva si terrà il prossimo 4 luglio, con inizio alle ore 10,30, nella Sala Conferenze di un noto albergo di Catanzaro. 

La giuria, presieduta da G. Battista Scalise e composta da Mario D. Cosco, Antonio Montuoro, Mauro Rechichi e Vincenzo Ursini, oltre ai cinque poeti finalisti ha inteso assegnare una Segnalazione di merito con targa ai poeti Maria PinaAbate  (Angri), Bruno Bianco (Montegrosso d’Asti), Angelo Chiappetta (Rende), Maria Teresa Infante (San Severo, Foggia), Vito Massimo Massa (Bari), Sina Mazzei (Pianopoli), Vincenzo Ricciardi (Roma), mentre una Segnalazione speciale con targa è stata attribuita direttamente dalle Edizioni Ursini ai poeti Maria Pia Furina e Massimiliano Lepera  (Catanzaro), Nicola Miriello (Lamezia Terme), e alle pittrici Caterina Rizzo (Pizzo) e Antonella Oriolo (Catanzaro). Nel corso della manifestazione saranno altresì consegnati altri Attestati di merito a numerosi poeti in rappresentanza di tutte le regioni.Ricordiamo che a questa quarta edizione, realizzata con il partenariato della Camera di Commercio di Catanzaro e con l’adesione dell’Associazione di volontariato “Anvos”, delle edizioni Ursini, del maestro orafo Michele Affidato e della “Esselle Costruzioni” di Luigi Scicchitano, erano pervenute complessivamente 2.252 poesie delle quali 681, in rappresentanza di 660 autori, avevano superato una prima selezione e sono state pubblicate gratuitamente nell’antologia del premio “Alda nel cuore” che sarà presentata ufficialmente nel corso della premiazione.Alla manifestazione del 4 luglio ha aderito, tra gli altri, l’on.le Enza Bruno Bossio che consegnerà personalmente i tre premi istituzionali, inviati all’Accademia dei Bronzi dal Presidente della Repubblica, dal Presidente del Senato e dal Presidente della Camera dei Deputati, attribuiti quest’anno a Mons. Antonio Cantisani, Roberto Coppola e Terri Boemi. Le tre targhe speciali “Alda Merini, assegnate per meriti culturali o sociali, saranno consegnate direttamente dalla giuria ad Angela Paravati, direttore dell’Istituto penitenziario di Catanzaro, Caterina Tagliani e Giuseppe Galati. Nel corso dell’Incontro sarà, altresì, consegnata a Michele Affidato la nomina di Socio Benemerito dell’Accademia dei Bronzi. La manifestazione sarà presentata dalla giornalista Giulia Zampina, mentre le attrici Adele Fulciniti e Anna Rita Palaia, leggeranno le cinque poesie finaliste e le relative motivazioni. “Tutto questo – dice Ursini, presidente dell’Accademia dei Bronzi – senza ricevere alcun contributo pubblico, ad esclusione della preziosa adesione della Camera di Commercio”, ma soprattutto senza chiedere alcuna tassa di adesione ai partecipanti