Direttore: Aldo Varano    

COSENZA. Nesci (M5s) interroga il Governo su caso della donna cui è stata amputata la gamba

COSENZA. Nesci (M5s) interroga il Governo su caso della donna cui è stata amputata la gamba
 

ReP

«Quali iniziative di competenza intendano assumere per assicurare i livelli essenziali di assistenza nell’Ortopedia della provincia di Cosenza e più in generale in Calabria». È la richiesta della deputata M5s Dalila Nesci in un’interrogazione parlamentare rivolta ai ministri della Salute e dell’Economia, in merito alla vicenda della signora cui all'ospedale di Cosenza è stata amputata una gamba, nonostante le fosse stata diagnosticata una frattura del perone. «Sull'accaduto – continua la parlamentare – vanno chiariti i fatti, mentre la politica deve interrogarsi sulle reali condizioni operative nei reparti». «Sempre più frequentemente infatti – continua Nesci – in Calabria negli ospedali ne succedono di brutte, anche a causa dei continui tagli cui l’Europa delle banche ci ha condannato, col consenso servile del governo di Matteo Renzi».

 

Nesci conclude: «Il governo deve invece attivarsi con estrema urgenza per verificare i livelli dei reparti ortopedici in Calabria e avviare gli interventi urgenti e necessari per garantire il diritto alla salute».