Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Al via le riprese del laboratorio di filmmaking

REGGIO. Al via le riprese del laboratorio di filmmaking

Prenderanno il via oggi, sabato 4 luglio, le riprese del cortometraggio dedicato alla città di Reggio Calabria e realizzato nell'ambito del Laboratorio di Filmmaking promosso dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, organizzato dall'associazione culturale "Reggio Cinema" e coordinato dal pluripremiato regista de "Il Sud è Niente", Fabio Mollo. L'annuncio è stato dato nel corso di un incontro ospitato nel Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio e a cui hanno preso parte lo stesso Mollo, lo scrittore Giacchino Criaco, autore del romanzo "Anime nere" da cui è stato tratto il film omonimo, vincitore di 9 David di Donatello 2015, il regista Piero Messina e l'assessore comunale alla Cultura, Patrizia Nardi.

"Ringrazio Criaco – ha detto Mollo - per la sua generosità e disponibilità. Anche i ragazzi hanno da subito accolto questa opportunità con grande entusiasmo e io stesso sono davvero emozionato per questo incontro. Da domani inizieremo le riprese del cortometraggio che verrà realizzato dai filmmakers che saranno seguiti da Piero Messina, al quale va il mio ringraziamento per l'entusiasmo con cui ha sposato questo progetto".

Sarà un cortometraggio brillante, ha spiegato Mollo, che sabato 11 luglio (ore 20,30), verrà presentato quale momento di chiusura del laboratorio a cui prendono parte dieci giovani filmmakers provenienti da tutta Italia. A coordinare i lavori sarà Piero Messina, regista, sceneggiatore e musicista siciliano, fra le altre assistente di Paolo Sorrentino, che nel 2014 ha realizzato il suo primo lungometraggio "L'attesa", con protagonista Juliette Binoche che uscirà il prossimo settembre, mentre la direzione della fotografia è affidata a Francesco Di Giacomo. "Costruiremo un vero e proprio cinema all'aperto – ha aggiunto Mollo - di fronte al teatro "Francesco Cilea" in cui proietteremo questo lavoro che si intitola "Il miracolo". Il resto della serata, poi, sarà dedicato al film che forse più di tutti ha rappresentato la Calabria in quest'ultimo anno e di cui siamo davvero orgogliosi, ovvero "Anime nere". Una proiezione gratuita che sarà una vera e propria festa che la città riserva a questo film che ha raccontato in modo così profondo questo territorio e con noi ci sarà anche il protagonista di "Anime nere", Fabrizio Ferracane".

Grande soddisfazione è stata espressa dallo scrittore, Criaco, secondo cui "condividere pensieri, idee e una parte della propria esperienza artistica, è sempre un fatto molto positivo. Voglio dare il mio contributo a questo progetto che considero molto interessante anche alla luce della conoscenza dei filmmakers che ho già avuto modo di fare. Sono sicuro che verrà fuori un racconto di questo territorio, libero e consapevole, e anche a Venezia ne sono certo, troverà la stessa accoglienza che ha registrato Anime nere".

Secondo l'assessore Nardi "questo è il modo giusto di comunicare la città e il territorio. Per l'amministrazione comunale è un preciso dovere quello di favorire lo sviluppo e la diffusione delle idee di quanti sono impegnati in progetti culturali come questo. Il nostro territorio non sempre è stato comunicato bene e quindi lo sforzo, già fatto con Anime nere peraltro, deve essere quello di voltare pagina con consapevolezza, spostando le macerie e gettando delle fondamenta diverse basate innanzitutto su un profondo rinnovamento culturale".