Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Al via "L'Agorà del Cantastorie"

REGGIO. Al via "L'Agorà del Cantastorie"
 

   

Incontri di musica e parole a cura di Fulvio Cama, con Otello che canta Profazio, i video racconti di Nicola Petrolino e tantissimi ospiti che si raccontano sotto le stelle tra Scilla e Cariddi. 

L’estate dello Stretto si impreziosisce con una bellissima rassegna ”L’Agorà del Cantastorie”, che Fulvio Cama, suo ideatore ed organizzatore con l’Associazione Culturale FABULANOVA, ha voluto mettere in scena per sottolineare l’arte del Cantastorie, ormai in estinzione. L’Agorà del Cantastorie è un vero e proprio salotto, dove gli artisti si incontrano con i loro strumenti, le loro storie, le loro poesie, le loro arti, per dialogare, scambiarsi emozioni ed esperienze, ma soprattutto per regalare al pubblico qualcosa di veramente particolare.

La proposta è volutamente lontana dalle affollate piazze in festa con i grandi palcoscenici pieni di effetti luci e migliaia di watt e soprattutto non incita il pubblico ad alzare le mani o ballare scatenati, ma è invece la voglia di dialogare con la gente, è voler eliminare ogni distanza palco-pubblico, è il desiderio di essere vicini per poter quasi sussurrare la poesia del testo e far assaporare la bellezza della storia cantata.

L’Agorà del Cantastorie vuole riproporre attraverso l’esperienza del Cantastorie, quelle atmosfere di un tempo che, dai cantori greci (Omero era uno di loro) fino alla prima metà del secolo scorso, sono sopravvissute nei millenni, ma che oramai sono quasi del tutto estinte, grazie all’era tecnologica che ha mutato completamente il modo di divulgare arte, racconti, notizie o semplici messaggi.

Si perché era questo che un tempo faceva il Cantastorie, era un po’ il TG di oggi, il telefonino, ma anche il cinema con i suoi cartelloni illustrati e la sua arte teatrale con la quale ammaliava un pubblico popolare che in assenza della TV era sempre numeroso ed attento. Attorno a questa Agorà si prenderanno per mano una serie di artisti che di certo, storie, esperienze e preziosità da raccontare ne hanno parecchie e ne varrà sicuramente la pena essere li ad ascoltarli e navigare assieme a loro con Fulvio Cama al timone di questa meravigliosa nave che avrà sulla sua grande vela maestra le proiezioni dei bellissimi videoracconti di Nicola Petrolino ed Il Principe dei Cantastorie Otello Profazio, ospite fisso e sicuro punto di riferimento per tutti gli altri che saranno: Ettore Castagna, Fabio Macagnino, Mimmo Cavallaro, Enzo Caruso, Fabrizio Canale, Giulio D’Agnello, Domenico Severino, oltre ad altri ospiti a sorpresa che si uniranno a questa straordinaria compagnia.

La rassegna è patrocinata dalla Provincia di Reggio Calabria, Dal Club Unesco Scilla e dal Centro Internazionale Scrittori Calabria ed avrà il sostegno del Consorzio Turistico Scilla, dell’Attrattoria di Ecolandia, di Midimar Viaggi, di Max Cash&Carry, del Mahè e si svolgerà nell’area dello Stretto tra Reggio Calabria, Scilla e Messina.

L’Agorà del Cantastorie è una rassegna che di certo può configurarsi come una delle più importanti proposte di questa estate 2015, per un pubblico che vuole essere attento ed ascoltare artisti di una certa qualità e con tante cose da dire.

 

I luoghi degli spettacoli sono accessibili gratuitamente a chiunque, in alcuni casi sarà opportuno prenotare perché potrebbe esserci una capienza limitata e per questo bisognerà rivolgersi direttamente al luogo che ospiterà il singolo evento.