Direttore: Aldo Varano    

Rumena si tuffa a Ricadi contro uno scoglio: fuori pericolo

Rumena si tuffa a Ricadi contro uno scoglio: fuori pericolo

Non e' in imminente pericolo di vita, e viene tenuta in coma farmacologico per motivi precauzionali, Concordia Armano, la giovane di 25 anni di nazionalita' romena residente a Parma che ieri, tuffandosi in mare a Ricadi, in localita' "Baia di Riaci", nel Vibonese, ha battuto la testa contro uno scoglio, procurandosi gravi lesioni cerebrali. La ragazza e' ricoverata nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale "Pugliese" di Catanzaro, dove era stata trasferita in elisoccorso dopo l'incidente. Le sue condizioni vengono giudicate gravi, ma i sanitari non escludono che possa riprendersi, anche se bisognera' verificare le conseguenze dei danni cerebrali che ha subito. Concordia Armano, nel momento in cui e' accaduto l'incidente, era in compagnia di alcuni amici insieme ai quali stava trascorrendo una vacanza in Calabria. Dalle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Tropea non sono emerse responsabilità da parte di terzi per quanto e' accaduto.