Direttore: Aldo Varano    

Seconda tappa a Scilla per la Confcommercio Reggio Calabria

Seconda tappa a Scilla per la Confcommercio Reggio Calabria

Seconda tappa al Comune di Scilla per l’iniziativa messa in campo dalla Confcommercio di Reggio Calabria per dar voce alle problematiche che attanagliano imprenditori e commercianti dell’intera provincia.

“Non restiamo a guardare, tuteliamo le aziende del nostro territorio”. Questo lo slogan scelto per il confronto a 360 gradi che questa mattina ha visto la partecipazione di commercianti, artigiani ed imprenditori locali nonché del Presidente della Confcommercio di Reggio Calabria, Giovanni Santoro, e dell’Assessore ai Lavori pubblici e commercio Maria Salvaguardia andata via, poco prima dell’inizio dei lavori, per impegni istituzionali col primo cittadino Pasqualino Ciccone.

Confcomemrcio, quindi, s’impegna a tutelare le tante realtà reggine alla luce del difficile periodo economico che stanno affrontando. E Scilla è una di queste.

Ancora una volta sono state messe in luce le criticità che stanno affrontando, giorno dopo giorno, gli imprenditori scillesi: abusivismo, controlli interforze, infrastruttire. Le lamentele degli operatori turistici locali, ristoratori e proprietari di stabilimenti balneari soprattutto, sono sempre più diffuse, a causa di un costante calo degli affari.

Scilla non si è mai espressa al massimo delle sue potenzialità, neanche quando l’economia era solida. Il picco che le spetta per la naturale bellezza paesaggistica non è mai stato raggiunto. Le infrastrutture sono tra le note dolenti, le carenze sono innumerevoli.

E, per dare la possibilità ai commercianti di essere sempre aggiornati sulle norme del settore, Confcommercio Reggio Calabria insieme all’amministrazione comunale di Scilla organizzeranno degli incontri formativi gratuiti.