Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. I premi e i riconoscimenti alla V° festa della poesia

REGGIO. I premi e i riconoscimenti alla V° festa della poesia
      

Si è conclusa con la consegna dei riconoscimenti la 5^ Festa della Poesia d’Estate promossa dall’Associazione Culturale Anassilaos. Il 1^ Primo Premio  per la Sezionevideo poesia è andato a Nunzio Buono (Pavia);  2^ premio  per Lorella Borgianni (Ardea-Roma), 3^ posto, con una video poesia in vernacolo, per Rocco Nassi (Reggio Calabria-Bagnara). Per il vernacolo, ai primi tre posti della classifica tre reggini. Primo classificato Demetrio (Mimmo) Latella; 2^ posto per Anna Maria Immesi; 3^ posto per Francesco Canzonieri.

   

Per la poesia in lingua primo posto sempre per Nunzio Buono (il regolamento prevedeva la partecipazione a tutte le sezioni), mentre al 2^ e al 3^ posto si sono classificati, rispettivamente, il giovane Gioacchino Amaddeo e Maria Gabriella Trapani.     Si è conclusa così  al Chiostro di San Giorgio al Corso la 5^ Festa della Poesia d’Estate – quasi tutta “al femminile” - promossa dall’Associazione Culturale Anassilaos Sezione Poesia, con Pina De Felice e Lilly Arcudi, congiuntamente con i Poeti del Lunedì della Poesia del Sodalizio e patrocinata dal Comune di Reggio Calabria e dall’Assessorato Provinciale alla Cultura.

   

Quattro giorni interi dedicati dunque  alla poesia e ai poeti. Si è cominciato  con l’inaugurazione della mostra  dedicata ai poeti reggini e calabresi e con l’ omaggio a Dante Alighieri che ha fatto da traccia all’insieme degli eventi artistici promossi per e al quale  sono dedicati alcuni momenti significativi della prima giornata della Festa: dal video  realizzato da Giacomo Marcianò con la consulenza letteraria di Francesca Neri, alla coreografia dedicata alla Divina Commedia messa a punto dall’artista Fatima Ranieri, fino a una  rilettura del Poema elaborata da Daniela Scuncia. Significativa la partecipazione della Prof.ssaMaria da Graça Gomes de Pina, Lettrice di Lingua portoghese presso l’ Università degli Studi di Napoli “L’Orientale  che nell’ambito del  reading libero di versi e parole, al quale anno partecipato moltissimi poeti,  ha fatto ascoltare nella lingua originale alcune liriche del grande Pessoa.

   

Una esperienza – ha dichiarato Iorfida, Presidente di Anassilaos -  senza dubbio positiva per la partecipazione di poeti da ogni parte d’Italia anche se il sogno nel cassetto di Anassilaos è quello di trasformare questa festa  in una rassegna europea e mediterranea allo scopo dichiarato di stringere rapporti più intensi con gli artisti che vivono in paesi che si affacciano sulle sponde di questo grande mare nella consapevolezza che la conoscenza reciproca aiuti a dissipare le ombre della paura.