Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. TarantaWine Fest: 13 Agosto gran finale con Kalavria e Faber Quartet

REGGIO. TarantaWine Fest: 13 Agosto gran finale con Kalavria e Faber Quartet
Tredici agosto duemilaquindici. Ultima data del TARANTAWINE FEST che nei giorni scorsi ha registrato migliaia di presenze tra gli stand del villaggio espositivo. Chiusura all’insegna della musica,con i concerti gratuiti di KALAVRIA e Faber Quartet,in un viaggio sonoro tra la canzone d’autore e l’etnìa. Il Tarantawine ,dopo i seguitissimi spettacoli di Pasquale Caprì e Festival della Moda,presentati da Marilena Alescio e Consolato Malara ,si apre alla musica . Saranno tanti coloro i quali vorranno “pensare” e “danzare”.I Faber Quartet,proporranno il repertorio di Fabrizio De Andrè,rifacendo vivere l’intensità ed i contenuti de capostipite della scuola cantautorale genovese. Lo scenario cambierà totalmente con i KALAVRIA di Nino Stellittano,che con il loro sound misto tra musica etnica,loop elettronici e testi di impatto sociale,faranno ballare al ritmo della taranta rivisitata ,migliaia di persone. Il lungomare di Pellaro si trasformerà in un’arena musicale,con il percorso segnato da tante botti di vino per “bere responsabile” ,senza limiti,ma con la consapevolezza di vivere una notte che sarà un must per l’estate reggina. I Kalavria,presenteranno il loro album “Suli e Mari” che sta scalando le vette delle classifiche digitali ,supportato su You Tube dal video della canzone di Domenico Modugno “Reggio Calabria”,rivisitata con nuove sonorità ,con Nino Stellittano interprete del videoclip,che su una vespa in stile vintage, percorre le strade del borgo di Bova ed il letto del torrente Amendolea. Esprime serenità e soddisfazione Pasquale Nello,direttore responsabile dell’organizzazione “Il Tarantawine fino adesso,nonostante i problemi meteo,ha registrato un boom di presenze,non era facile fare allestire sessanta stand e gli espositori lo hanno fatto con cura proponendo gastronomia e prodotti identitari del territorio. Abbiamo trasformato il lungomare di              Pellaro in cenro città. Gli spettacoli hanno avuto il pienone di gente e gli spazi dedicati alle attività sportive hanno riscosso grande partecipazione”. Il TARANTAWINE FEST,ha vinto la sua scommessa,replicando ed aumentando il numero di presenze dello scorso anno ,volendo diventare idea progettuale storicizzata nel marketing territoriale e nel rispetto dell’ambiente. Il bere responsabile al centro del progetto con la possibilità di vincere una auto Nissan Micra con l’estrazione di biglietti che si possono acquistare nel Taranta Village,leggendo su sito www,tarantawine,it il regolamento. 13 agosto 2105,si alza il sipario sul lungomare di Pellaro ,sull’ultima notte all’insegna dei suoni,delle parole,”pensanti” e “danzanti”.Perchè il Tarantawinefest non finisce qui….