Direttore: Aldo Varano    

MIRTO CROSIA (CS). Domani "La notte petrupalisa"

MIRTO CROSIA (CS). Domani "La notte petrupalisa"

Dalla necessità reale di una concreta valorizzazione del centro storico, all’opportunità di conoscere le peculiarità dell’antico borgo di Pietrapaola. Parte da questi presupposti la consueta manifestazione “La notte petrupalisa”, che si svolgerà a Pietrapaola martedì 18 agosto a partire dalle ore 19. Uno scambio culturale ed enogastronomico tra la cittadina ionica e quella di Prato in cui vivono, da oltre mezzo secolo, numerosi cittadini pietrapaolesi. Un appuntamento fisso dell’estate calabrese, all’interno delle manifestazioni estive del Comune di Pietrapaola. Una kermesse, unica nel suo genere, giunta alla quarta edizione, pianificata con cura dal Comune di Pietrapaola.

Ogni anno si rinnova con tante novità. In quest’edizione sono state aggiunte ulteriori azioni socio ricreative.

L’antico borgo medievale diventa centro di riferimento per turisti e residenti. Anche quest’anno una magica atmosfera ospiterà i numerosi ospiti: il percorso guidato è stato strutturato lungo gli incantevoli vicoletti di Pietrapaola, attraverso le tipicità dei prodotti culinari, musica di vario genere, mostre, artisti di strada, artigianato. Vari punti panoramici da cui ammirare le bellezze naturali del territorio.

La delegazione di Prato che giungerà in Calabria porterà con se un saluto del sindaco Matteo Biffoni al collega di Pietrapaola, Luciano Pugliese. Oltre alla degustazione dei biscotti di Prato, del vino e del vinsanto di Carmignano, della mortadella e dei sedani alla pratese, durante la festa saranno proiettati video storici sulla storia della tradizione artigianale della città che, a partire dagli anni ’50, ha accolto oltre 300 famiglie di Pietrapaola. Inoltre, gli stessi rappresentanti che giungeranno dalla Toscana porteranno “sapori e tessuti pratesi”, in modo far conoscere queste loro tipicità.

Partendo dalla Marina (Via Nazionale Ss 106 al numero civico 63), dalle ore 18 in poi, è previsto un servizio navetta gratuito, a intervallo di un’ora, offerto dal Comune di Pietrapaola.

Nei punti di ristoro saranno bandite tavole con il meglio della cucina locale .

I partecipanti potranno gustare prodotti tipici e piatti prelibati della cucina calabrese e pietrapaolese in particolare, oltre a quelli della zona pratese.

Pietrapaola, in occasione de “La notte petrupalisa” diventa luogo da vivere e scoprire con tanti appuntamenti imperdibili per i bambini e gli adulti. La possibilità di gustare le prelibatezze culinarie, che diventano momento di esperienza culturale, mescolate alle diverse forme artistiche che questa tradizionale festa popolare riesce a offrire.

Un appuntamento che riempirà il centro storico della cittadina ionica con tanta musica, cultura e divertimento per tutte le età. <<Il bisogno oggettivo di far conoscere e, soprattutto, far vivere il nostro centro storico di Pietrapaola>>, ha dichiarato il sindaco Luciano Pugliese, <<ai gentili ospiti che hanno scelto questo territorio per trascorrere il periodo delle proprie ferie estive>>. Il Primo cittadino, inoltre, ha messo in evidenza anche l’importanza socio – antropologica della kermesse che permette una reale e sempre maggiore aggregazione sociale fra residenti e turisti. Da qui l’opportunità di una concreta socializzazione con i calabresi che da anni vivono in Toscana e portano alto il nome della propria terra di origine.