Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Sopralluogo di Falcomatà a Trunca e Oliveto

REGGIO. Sopralluogo di Falcomatà a Trunca e Oliveto
 

Il Sindaco Falcomatà prosegue senza sosta con i sopralluoghi nelle periferie. La presenza del primo cittadino sul territorio comunale, è continua e costante. Dopo il sopralluogo a Pellaro, nella giornata di giovedì si è recato a Trunca ed Oliveto.

Accompagnato dagli assessori Armando Neri, Angela Marcianò e Antonino Zimbalatti, assieme ai consiglieri Nicola Paris, Giovanni Latella, Vincenzo Marra e Rocco Albanese, il sindaco Falcomatà ha incontrato i cittadini di due tra le zone strategicamente cruciali per lo sviluppo dell'intera area metropolitana.

Grande l'entusiasmo per il confronto con il sindaco da parte delle comunità locali, che hanno ringraziato il primo cittadino per l'efficiente servizio della raccolta differenziata avviato da poco nelle due frazioni. "Ne ha tratto beneficio il decoro urbano, in quanto le strade risultano decisamente più pulite, e i cumuli di spazzatura sono ormai un lontano ricordo. Tutte le periferie vanno valorizzate" ha dichiarato il Sindaco Falcomatà, che ha proseguito: "La Vallata del Valanidi è uno dei polmoni verdi della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Per questo motivo, terremo alta l'attenzione e vigileremo affinché vengano garantiti i servizi essenziali in maniera efficace. Già dalla prossima settimana, ad Oliveto, verrà ripristinata l'illuminazione pubblica nella strada che conduce dagli alloggi popolari sino alla chiesa".

Nella chiesa di Sant'Anna di Trunca, invece, sono in progetto i lavori per la realizzazione di uno scivolo per le carrozzine dei disabili: "È impensabile che nel 2015, chi è costretto a stare su una sedia a rotelle, non possa recarsi autonomamente in chiesa. Restituire dignità ai cittadini, tutelare la loro libertà, è uno degli obiettivi primari di questa Amministrazione. In tal senso stiamo lavorando anche per prendere atto di quelle che sono le barriere architettoniche non solo nelle chiese, ma anche negli uffici pubblici e in tutte le strutture presenti sul territorio di Reggio", ha concluso il Sindaco.