Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Stasera il Cis promuove "Omaggio a Antonello da Messina"

REGGIO. Stasera il Cis promuove "Omaggio a Antonello da Messina"
Mercoledì 2 settembre 2015, alle ore 21.00, nel Chiostro S. Giorgio al Corso di Reggio Calabria, la Parrocchia S. Giorgio al Corso e il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, in occasione dell'80° anniversario dell'inaugurazione della Chiesa di S. Giorgio al Corso - Tempio della Vittoria - promuovono "Omaggio a Antonello da Messina, Maestro eccelso del Rinascimento Europeo". Dopo gli interventi di don Antonio Santoro, Sacerdote della Chiesa di S. Giorgio al Corso, della dott.ssa Patrizia Nardi, Assessore alla Cultura del Comune di Reggio Calabria, della dott.ssa Daniela Monteleone, Funzionario tecnico Responsabile della Pinacoteca Civica di Reggio Calabria e della dott.ssa Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis, attraverso slides lo studioso d'arte dott. Salvatore Timpano, componente del Comitato Scientifico del Cis, farà una conversazione sul grande pittore siciliano. Di Antonello da Messina (Messina 1430-1479) non si hanno notizie sulla sua prima formazione, ma sembra che abbia svolto, verso la metà del secolo, il suo noviziato a Napoli presso Colantonio, il cui ambiente era aperto a influssi fiamminghi, provenzali e iberici. Nel 1456 Antonello è nuovamente a Messina (la prima notizia della sua attività ivi è del 1457: l'impegno a dipingere un perduto gonfalone per S. Michele dei Gerbini di Reggio di Calabria), dove mette bottega con l'allievo Paolo di Ciacio e dove è testimoniato dal 1460 al 1465. Nel 1475 è a Venezia, forse anche a Milano; ma si può credere abbia compiuto poi altri viaggi. Nel 1476 ritorna a Messina e vi rimane fino alla morte.