Direttore: Aldo Varano    

Aeroporto dello Stretto, lettera aperta di Fit Cisl a Falcomatà e Raffa

Aeroporto dello Stretto, lettera aperta di Fit Cisl a Falcomatà e Raffa
 

Lettera aperta al Sindaco Giuseppe Falcomatà e al Sig. Presidente della Provincia Giuseppe Raffa, da parte del Segretario Provinciale dell’UST Cisl Domenico Serranò e dei Segretari Regionale e Provinciale della FIT Cisl Annibale Fiorenza e Giuseppe Larizza.                           

 

La diffusa attenzione sull’Aeroporto dello Stretto da parte dei vari soggetti sociali e istituzionali registra, come non mai, la piena consapevolezza che non c’è più tempo da perdere se si vuole salire sul treno della crescita e dello sviluppo che vuol dire anche creare le condizioni per accelerare il decollo dell’attesa Città Metropolitana estesa alla più complessiva Area dello Stretto con la dirimpettaia Provincia di Messina. In quest’ottica, l’annunciata soppressione del Volo Reggio – Milano L., in partenza alle 7,25 e quello in arrivo alle 23,10 nega di fatto la possibilità, alle comunità del vasto bacino di utenza, di non poter fruire di un necessario servizio di andata e ritorno nell’arco della stessa giornata. Un imposizione di fatto che obbliga l’utenza a dover subire un conseguente aggravio dei costi e di tempi. È ora, quindi, di dare corpo a una giusta rivendicazione che vada oltre questo immediato obiettivo che, unitamente al risanamento e al rilancio della SOGAS o di ogni altro soggetto che si dovesse ritenere più utile e funzionale, miri a rafforzare il valore che oggi assume la definitiva inclusione dell’Aeroporto dello Stretto, tra i “38 aeroporti d’interesse nazionale” individuati dal nuovo “Piano aeroportuale Nazionale”. Ciò premesso, la CISL e la FIT provinciale e regionale si rivolgono al Sig. Sindaco di Reggio Calabria e al Sig. Presidente della Provincia di farsi promotori per l’istituzione di un tavolo istituzionale che coinvolge tutte le forze sociali al fine di affrontare e risolvere l’insieme delle problematiche che limitano la strategicità e quindi il futuro dell’infrastruttura aeroportuale dello Stretto e della Città Metropolitana. Questo si potrà ottenere con l’unità delle forze in campo che come Noi sono interessate a dare futuro al nostro territorio e alle nostre comunità. La Cisl è pronta a fare la sua parte con contributi di proposte e di azioni da condividere.