Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Zimbalatti: "rifiuti zero è un obiettivo possibile, Reggio è già sulla buona strada"

REGGIO. Zimbalatti: "rifiuti zero è un obiettivo possibile, Reggio è già sulla buona strada"
 

 

 


ReP

«Abbiamo letto con attenzione la proposta di legge presentata dal consigliere regionale Michele Mirabello e condivisa dai capigruppo del Pd Sebi Romeo e dei Democratici Progressisti Giuseppe Giudiceandrea. Obiettivo rifiuti zero, raccolta differenziata porta a porta e riutilizzo dei beni a fine vita, sono gli unici strumenti per uscire definitivamente dall'emergenza ambientale che la Calabria ha vissuto in questi anni».

 

È quanto dichiara l'Assessore all'ambiente del Comune di Reggio Calabria, Antonino Zimbalatti. «Quando ci siamo insediati - prosegue l'Assessore - la nostra città era completamente sommersa dai rifiuti. La nostra priorità, fortemente voluta dal Sindaco Falcomatà, è stata quella di risolvere l'emergenza più stringente, determinando la riapertura dell'impianto di Sambatello, ed al contempo affrontare la questione attraverso una progetto complessivo che puntasse alla riduzione della produzione e del conferimento in discarica, attraverso l'avvio della raccolta differenziata porta a porta. Un'idea immediatamente messa in atto in collaborazione con AVR, a partire dalle periferie nord e sud della nostra città, e subito condivisa dai cittadini ai quali abbiamo chiesto la condivisione di un progetto che passa da pratiche virtuose e responsabili».

 

«Rifiuti zero è un obiettivo possibile anche a Reggio Calabria - spiega Zimbalatti - è un progetto che dobbiamo raggiungere tutti insieme. Da parte nostra il massimo impegno per ridurre problemi e disfunzioni sul circuito della raccolta. Ai cittadini chiediamo di agire valorizzando il loro senso civico e la volontà di partecipare a questa grande sfida. I risultati raggiunti fino ad oggi sono più che confortanti. In pochi mesi abbiamo più che raddoppiato la percentuale complessiva della raccolta differenziata, passando dall'11% al 24%, giungendo ad un passo dalla soglia che ci consentirà di evitare sanzioni a carico del Comune e quindi dei cittadini. Ma la strada è ancora lunga e noi abbiamo l'ambizione di raggiungere obiettivi ben più avanzati. Reggio può diventare un modello virtuoso non solo in Calabria ma per tutto il Meridione. Apprezziamo quindi lo spirito contenuto nella legge presentata dai consiglieri regionali di maggioranza, chiedendo che con la stessa solerzia si lavori per intervenire sugli impianti, cominciando dalla messa in sicurezza di quello di Sambatello. La strategia rifiuti zero è un percorso che a Reggio abbiamo già intrapreso con convinzione. Lavoriamo insieme perché gli obiettivi fissati si trasformino presto in realtà».