Direttore: Aldo Varano    

SIDERNO (RC). Transazione con Enel: costi annuali per la fornitura di energia elettrica passano da € 1.300.000 a € 770.000

SIDERNO (RC). Transazione con Enel: costi annuali per la fornitura di energia elettrica passano da € 1.300.000 a € 770.000

  

Il Sindaco Pietro Fuda ha chiesto al Presidente del Consiglio Comunale di Siderno la convocazione d’urgenza, per martedì 29 settembre alle ore 9,00, di un’assembla utile a discutere i termini per la sottoscrizione di un nuovo contratto relativo alla fornitura di energia elettrica, che garantirà un consistente risparmio sul pagamento delle bollette al Comune e, soprattutto, alla cittadinanza.

Coerentemente al programma di razionalizzazione della spesa, l’Amministrazione Comunale vuole infatti sottoscrivere l’offerta di Enel “mercato libero”, che le consentirà di pagare una cifra pari a 0,07 €/Kwh contro gli attuali 0,19. È opportuno evidenziare che tale contratto si sarebbe potuto stipulare già cinque anni fa, e ciò dimostra che la città è ancora una volta costretta a pagare le responsabilità del malgoverno delle amministrazioni precedenti. Con il piano tariffario del nuovo contratto, infatti, nel solo 2014, considerato il consumo effettivo da pagare alla società nazionale per la fornitura dell’energia elettrica, Siderno avrebbe dovuto sborsare circa € 770.000 contro € 1.300.000 effettivamente versati, con un risparmio pari al 63%.

Ovviamente, una volta sottoscritto il contratto, la cifra di 0,07 €/Kwh sarà da considerarsi valida anche per gli anni a venire, continuando a garantire un forte risparmio per la città.

Successivamente l’Amministrazione avvierà l’ampliamento e la messa in sicurezza dei vecchi impianti, che creano dispersione di energia, e, soprattutto, si provvederà all’istallazione di un impianto a LED per l’illuminazione pubblica, provvedimenti che permetteranno un ulteriore significativo abbattimento dei costi.