Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il 3 e il 4 Ottobre XIV Giornata Nazionale A.I.D.O.

REGGIO. Il 3 e il 4 Ottobre XIV Giornata Nazionale A.I.D.O.
 

Sabato 3 e Domenica 4 ottobre 2015 si svolgerà la quattordicesima giornata nazionale di informazione e autofinanziamento, promossa dall’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (A.I.D.O.). La manifestazione ha l’adesione del Presidente della Repubblica. Stefano D’Orazio è per il quarto anno testimonial dell’iniziativa. I volontari dell’A.I.D.O. saranno presenti in oltre 1.400 piazze per incontrare i cittadini, dare loro informazioni sull’importanza della donazione come valore sociale e come opportunità per salvare la vita a chi non ha altre possibilità di sopravvivenza, raccogliere le dichiarazioni di volontà positiva alla donazione e offrire una piantina di Anthurium andreanum. I Volontari del Gruppo Comunale dell’ A.I.D.O. – Associazione Italiana Donatori di Organi Tessuti e Cellule., presieduto da Nicola Pavone, allestiranno per la straordinaria occasione due postazioni presso la Piazza della Chiesa di San Giorgio al Corso ed all’ interno del Centro Commerciale “Porto Bolaro” di Via Nazionale San Leo di Reggio Calabria con i seguenti orari sabato 3 ottobre dalle ore 16.30 alle ore 19.30 e domenica 4 ottobre (Ore: 10.00 -13.00 e 16.30 – 19.30).        

 

Le offerte ricevute saranno finalizzate a ulteriori campagne informative e alla ricerca sui trapianti. In particolare la ricerca continuerà a vertere sul recupero alla donazione cardiaca di cuori non standard identificati come eleggibili mediante nuove tecniche ecocardiografiche. Il presidente nazionale Vincenzo Passarelli, nel presentare la manifestazione ha dichiarato che: “Questa iniziativa, voluta 14 anni fa dall’A.I.D.O., rientra nel quadro delle numerose attività informative che l’Associazione porta avanti dal 1973.

 

Il diritto alla salute del cittadino in lista di attesa per trapianto può essere assicurato solo incrementando il numero e la qualità degli organi prelevati da donatore cadavere. Attualmente sono circa 9.000 le persone in lista di attesa e quest’anno sono previsti 3.000 trapianti. Purtroppo non bastano. Ne servirebbero almeno il 30% in più ed evitare che circa 500 persone ogni anno muoiano in lista di attesa. É un obiettivo che si può raggiungere e la rete nazionale risponde a questa esigenza. É necessario pertanto che le Istituzioni sanitarie regionali si impegnino di più per meglio strutturare il compito dei coordinatori ospedalieri della donazione e per coinvolgere le intere strutture ospedaliere nella segnalazione dei potenziali donatori. Questo porterebbe a superare le grandi disparità che ancora esistono sul territorio nazionale: Toscana (35 donatori per milione di popolazione), Sicilia (8 donatori per milione di popolazione)”.

 

C’è inoltre bisogno di più informazione che stimoli una presa di coscienza individuale rispetto alla donazione e di conseguenza una presa di posizione. Uno dei nostri slogan recita: “Se tu avessi bisogno di un trapianto vorresti avere l’organo da trapiantare? Se la risposta è si, aiuta gli altri”. Parlare infine delle proprie scelte con i propri cari, e soprattutto in famiglia, è particolarmente importante dal momento che, in mancanza di una precisa dichiarazione del soggetto, sono i familiari a dare il consenso alla donazione”.

 

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

https://it-it.facebook.com/GruppoComunaleAidoReggioCalabria 

www.aido.it - AIDO Nazionale: tel. 06.97614975 - numero verde 800736745