Direttore: Aldo Varano    

SORIERO (PD): "Regione e Provincia su Area Vasta e Aeroporto"

SORIERO (PD): "Regione e Provincia su Area Vasta e Aeroporto"
 

 

   

ReP

"Finalmente anche tra le forze di destra si prende atto che l’area vasta Catanzaro –Lamezia va affrontata con visione unitaria. Meglio tardi che mai ! L’incontro tra i due sindaci di Catanzaro e Lamezia prende atto della validità dell’impostazione su cui il PD insiste da tempo. Da quando cioè abbiamo dovuto contrastare le esasperazioni di campanile, le diffidenze e le contrapposizioni che la destra aveva diffuso sul territorio provinciale, fino alla rincorsa della istituzione della provincia di Lamezia. Il PD ha sempre affrontato insieme la difesa delle prerogative di Catanzaro, sancite dallo Statuto regionale, e la piena valorizzazione delle funzioni espresse dalla Città della Piana, esaltando il ruolo propusivo dell’ Area centrale della Calabria. Appena insediata, la nuova Amministrazione provinciale ha indicato questo come impegno programmatico prioritario : integrare bene tutto il territorio dallo Jonio al Tirreno e valorizzare il rapporto tra le due città. La recente incursione di alcuni relativa al voto sul Bilancio oggettivamente tendeva a offuscare il lavoro svolto proprio su questa impostazione della nuova Area Vasta. E’ appena il caso di ricordare che tale impostazione è stata sempre esplicitata da mesi, in diverse iniziative pubbliche, sia dal Presidente della Provincia Enzo Bruno che dal Presidente della Regione Mario Oliverio, alle quali anch’io ho partecipato. In questa visione unitaria delle funzioni istituzionali, produttive e infrastrutturali, Regione e Provincia hanno non solo il diritto, bensì anche il dovere d’intervenire sulla gestione attuale dell’Aeroporto, per la sua funzione strategica. Come Gioia Tauro è da tutti riconosciuto il primo grande porto, Lamezia dev’essere acquisita da tutti come il pimo grande aeroporto con funzioni propulsive a livello non solo della Calabria, ma dell’intero territorio meridionale.

   

GIUSEPPE SORIERO