Direttore: Aldo Varano    

Il calabrese Giuseppe Romeo nuovo presidente nazionale di "Studenti per le Libertà"

Il calabrese Giuseppe Romeo nuovo presidente nazionale di "Studenti per le Libertà"
 

Giuseppe Romeo,25 anni,calabrese di Ardore(RC) e' il nuovo Presidente Nazionale di “Studenti per le Libertà”,il movimento politico universitario di Forza Italia.  A darne notizia,a margine della riunione del Consiglio Direttivo di SPL,e' stato il presidente uscente,il consigliere regionale campano Armando Cesaro,che nei giorni scorsi aveva rassegnato le dimissioni da tale carica,dopo averla ricoperta per otto anni. Giuseppe Romeo,studente di Giurisprudenza alla LUMSA di Roma, assume la carica apicale degli studenti di Forza Italia, dopo essere stato eletto,due anni fa',con circa 3000 voti,al CNSU(Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari),organismo ministeriale universitario, nella circoscrizione del Centro Italia, risultando il primo fra gli eletti di SPL su base nazionale. Romeo e' pure componente del Coordinamento di Forza Italia della Calabria.E',inoltre, vice presidente vicario di Forza Italia Giovani della Calabria. Romeo ha così commentato l'augurio di buon lavoro  rivoltogli,contestualmente alla nomina, da Armando Cesaro:

   

'Ringrazio l'amico Armando che e'stato il promotore della mia nomina a Presidente nazionale di SPL,assicurandogli di produrre tutto il mio impegno per continuare quel proficuo lavoro che lui ha svolto in questi anni. Sono sicuro che con lui come riferimento,con Giuseppe Anselmo, neo-eletto Coordinatore di SPL  e con la moltitudine di universitari che in tutta Italia si sono avvicinati  al nostro movimento,potremo contribuire a creare le basi per il futuro rinnovamento di Forza Italia. Un pensiero devoto e affettuoso  rivolgo,in questo momento particolare, all’on. Jole Santelli,che,dopo la nomina ha avuto per me significative parole di apprezzamento,dimostrandomi come sempre la sua stima e l suo sostegno .Saluto e ringrazio,altresì,l’on. Annagrazia Calabria,ottima coordinatrice nazionale dei giovani di FI,a cui mi lega affiatamento e considerazione e che,anche in questa occasione mi è stata vicina, perorando il prestigioso incarico affidatomi da Armando Cesaro e dal CN di SPL. Un saluto affettuoso rivolgo,poi, a tutti i giovani militanti e amici con cui ho condiviso in Calabria e a Roma le mie esperienze politiche,con loro continueremo un cammino che ci porterà a raggiungere traguardi sempre più lusinghieri. Concludo con l’augurio che il nostro presidente Silvio Berlusconi possa essere costantemente il faro per tutti noi e possa continuare a guidare quel rinnovamento che sta avvenendo nel movimento da lui fondato e di cui è e rimarrà sempre il padre nobile”.