Direttore: Aldo Varano    

Omicidio Cocò, Carbone (PD): "vittoria non solo della Calabria, ma dello Stato"

Omicidio Cocò, Carbone (PD): "vittoria non solo della Calabria, ma dello Stato"
Rep
 
"Le mie piú sincere congratulazioni al pm Luberto, ai Ros di Cosenza e alla Dda di Catanzaro per aver consegnato alla giustizia gli esecutori di uno dei delitti di 'ndrangheta piú feroci che questo Paese ricordi. Gli assassini del piccolo Cocó non resteranno impuniti". Cosí Ernesto Carbone, responsabile nazionale Pd e membro della commissione antimafia. "Questa e' una vittoria non solo per la comunitá Calabrese- aggiunge- questa e' una vittoria per lo stato che e' riuscito a imporsi su una realtá criminale assestandole un colpo cosí duro da accelerarne il suo smantellamento". Ma per vincere questa battaglia, continua Carbone, "la politica deve darsi da fare. Il piccolo Cocó e' si una vittima di mafia. Ma e' sopratutto un bambino che andava tutelato e sottratto a quel tessuto mafioso che ne ha scritto la sua condanna. Ecco perche' credo che i tempi siano maturi per votare la perdita della patria potestá ai danni di chi oggi viene condannato per 416 bis. Solo tutelando e scommettendo sul futuro dei nostri ragazzi potremo liberare i nostri territori da tutte le mafie."