Direttore: Aldo Varano    

GRATTERI su omcidio Cocò: "la 'ndrangheta non ha codici d'onore"

GRATTERI su omcidio Cocò: "la 'ndrangheta non ha codici d'onore"
"La 'ndrangheta non possiede codici d'onore. Non e' vero che non tocchino i bambini, e' una leggenda che fa parte di quella fascinosita' mafiosa, a meta' tra mistero e attrazione criminale, che colpisce i piu' giovani e li porta verso l'organizzazione". Lo afferma il procuratore aggiunto a Reggio Calabria Nicola Gratteri, da un anno presidente della commissione nazionale per la revisione delle normative antimafia, in un'intervista al Mattino. L'omicidio di Coco' "e' la dimostrazione che, malgrado la rigidita' formale delle regole, si puo' violarle per arrivare ad un obiettivo che, in questo caso, era l'uccisione del nonno del bambino", spiega Gratteri. Tuttavia "si e' trattato di un errore di valutazione per l'organizzazione, nel senso che le organizzazioni mafiose basano la loro adesione sociale sul consenso popolare. Stavolta, chi ha ucciso il bambino ha forzato la mano, in una vicenda che certamente non godra' mai di adesioni popolari. Nella faida - osserva - forse si e' ritenuto l'obiettivo da raggiungere piu' importante dei danni che ne avrebbe ricevuto l'organizzazione".