Direttore: Aldo Varano    

Decennale "Ammazzateci tutti", Rosanna Scopelliti: "onore ad Aldo Pecora"

Decennale "Ammazzateci tutti", Rosanna Scopelliti: "onore ad Aldo Pecora"
ReP
“Ricorrono oggi, simbolicamente dalla data dei funerali del dott. Franco Fortugno, all'epoca vice presidente del Consiglio Regionale della Calabria, i dieci anni dalla nascita del movimento antimafie “Ammazzateci tutti”, nato per iniziativa di uno studente universitario calabrese, Aldo Pecora, all'epoca appena diciannovenne, che nello stesso istante in cui apprese dell'omicidio capì subito che la Calabria non avrebbe potuto subìre in silenzio un altro delitto politico-mafioso, e decise di scrivere su uno striscione quella famosa frase di sfida alla 'ndrangheta 'E adesso ammazzateci tutti' che da quel giorno diventò lo slogan dei giovani calabresi che avevano deciso di metterci la faccia nella sfida alla mafia, consapevoli che se si fossero ribellati in migliaia i mafiosi non avrebbero potuto certo ammazzarli tutti, come purtroppo avevano fatto con Franco Fortugno”. E' quanto dichiara in una nota l'On. Rosanna Scopelliti, capogruppo NCD alla Commissione Difesa della Camera e presidente del Comitato Beni Confiscati presso la Commissione Parlamentare Antimafia.
“Anche se sono figlia di una vittima di mafia – continua l'On. Scopelliti - mi onoro di ascrivere a quello stesso giorno, simbolicamente, anche la mia decisione di impegnarmi pubblicamente nella lotta per la legalità e contro le mafie perché, come ho raccontato più volte, fu proprio vedere con i miei occhi, in quei tristi giorni, Aldo Pecora, insieme a suo fratello Alessandro ed un pugno di altri giovanissimi calabresi che avevano avuto finalmente il coraggio di lanciare la loro sfida alla 'ndrangheta a convincermi che la Calabria non era solo la terra degli assassini di mio padre, come purtroppo ero stata indotta a credere fino a quel giorno, ma era invece la terra di tanti ragazzi e giovani come me che avevano deciso di far voltare pagina, definitivamente, alla storia di questa regione bellissima e sfortunata. Ed a dieci anni da quel giorno posso testimoniare che, nonostante tutto, quei ragazzi sono riusciti veramente con il loro esempio a riscrivere la Storia della Calabria. Ed il tempo gliene darà atto”.
“ 'Ammazzateci tutti' – conclude la parlamentare - è il simbolo di una Calabria diversa e possibile, e la testimonianza di vita di Aldo Pecora, fatta di generosità e impegno disinteressato, è un esempio di cui tutti i calabresi dovranno sempre essergli grati”.