Direttore: Aldo Varano    

MESSINA. Ai nastri di partenza la nuova stagione di "Teatro Insieme"

MESSINA. Ai nastri di partenza la nuova stagione di "Teatro Insieme"
 

Dopo il cartellone estivo che ha riservato “soddisfazioni al di là delle nostre aspettative” e che è stato seguito da “una platea nutrita e molto diversificata, dai bimbi ai nonni, dalle famiglie ai gruppi di ragazzi”, è stato “praticamente un obbligo per Ascetur 2000 mettere in piedi una stagione invernale capace di non deludere l’attesa”. Ed ecco quindi il nuovo cartellone di Teatro Insieme, diretto sempre da Rino Miano. “Sei spettacoli brillanti, che portano sul palcoscenico straordinari artisti, beniamini del grande pubblico, e che invitano a sorridere e ridere con intelligenza”. “Tra il 2015 e il 2016, tra il Teatro Vittorio Emanuele e il Teatro Savio, Ascetur 2000 porta in scena praticamente tutte le sfumature della comicità, dalla farsa alla commedia al varietà”. Un cartellone che suscita interesse, tanto che già si registrano i primi abbonamenti, tra vecchi e nuovi “seguaci”. Si inaugura con “L’arte della beffa”, farsa brillante di Aldo Lo Castro ispirata ad una novella del Decamerone, a cura del Teatro Stabile Nisseno di Caltanissetta, con Giovanni Speciale, Salvina Fama, Giuseppe Speciale, Adriano Dell’Utri, Ilaria Giammusso (28 novembre 2015, Teatro Savio Messina, doppio spettacolo ore 17:30 e ore 21:00). Si prosegue quindi con l’unico spettacolo in cartellone che andrà in scena al teatro Vittorio Emanuele: “Varietà mon amour” (dal Café Chantal al musical – di Marot’s) della Brigata d’Arte Sicilia Teatro – Teatro della Città Catania, con il mattatore Tuccio Musumeci e con Cosetta Gigli, Edoardo Guarnera e Rosa Miranda (26 dicembre 2015, Teatro Vittorio Emanuele, Messina, spettacolo unico alle ore 21).

 

Ed ancora una commedia, ispirata al testo di Eduardo Scarpetta, “Cani e gatti” è il primo spettacolo del nuovo anno, presentato dalla Compagnia Saro Costantino di Messina con Nicola Cannata (23 gennaio 2016, Teatro Savio Messina, doppio spettacolo ore 17:30 e ore 21:00). E’ poi la volta di “Occhio non vede!” della Compagnia Carmelo Longo di Catania con Carmelo Caccamo (6 febbraio 2016, Teatro Savio Messina, doppio spettacolo ore 17:30 e ore 21:00). E ancora “Il triangolo no!”, commedia brillante di M. Pantano a cura di Accademia dei Guitti di Caltanissetta, con Michele Privitera, Alessandra Falci, Sandro Rossino (5 marzo 2016, Teatro Savio Messina, doppio spettacolo ore 17:30 e ore 21:00). Conclude la rassegna, “Amanti part time” della Brigata d’arte Sicilia Teatro di Belpasso, per la regia di Antonello Capodici, con Giovanna Criscuolo, Carmelo Cannavò, Emanuele Puglia (2 aprile 2016, Teatro Savio Messina, doppio spettacolo ore 17:30 e ore 21:00). Come ogni anno, però, in parallelo al cartellone di prosa, Ascetur 2000 realizza, al PalaCultura, un cartellone di matinèe per le scuole. “Ne siamo particolarmente orgogliosi, perché crediamo che attraverso l’arte teatrale si possa dialogare con grande efficacia con le nuove generazioni”. “Teatro Insieme” è infatti anche progetto di educazione al teatro dedicato ai più piccoli. In cartellone quattro spettacoli scelti perché particolarmente adatti a coinvolgere un pubblico di bambini e ragazzi, grazie alla bravura degli artisti che li mettono in scena, e grazie a trame intriganti, costumi particolari, canzoni dal vivo, coreografie e scenografie accattivanti. Ma scelti anche e soprattutto perché capaci di trasmettere, pur nel divertimento, messaggi di solidarietà, di impegno, di responsabilizzazione.

Il primo appuntamento è con “23 Maggio 1992”, liberamente ispirato al testo di Luigi Garlando “Per questo mi chiamo Giovanni”, a cura del Centro Studi Artistici, con regia teatrale di Carmelo Cannavò e regia video di Diego Cannavò (dedicato agli alunni della scuola media inferiore e superiore, in calendario al PalaCultura Messina nei giorni 17 e 18, 25 e 26 novembre 2015, tutti con doppio spettacolo, alle ore 9 e alle ore 11). Si prosegue con “Il segreto di Robin Hood”, fiaba teatrale di Francesco Scarlata, a cura del Teatro Stabile Nisseno, drammaturgia e regia di Cinzia Maccagnano (spettacolo per la scuola materna, elementare e media, al PalaCultura Messina nei giorni 15-16 dicembre 2015, sempre in doppio spettacolo, ore 9 e ore 11). Torna, quindi, a grande richiesta il musical della Compagnia dei Balocchi di Sasà Neri con vocal coach Agnese Carrubba e Sarah Lanza alle coreografie: “La Bella e la Bestia e la Rosa Incantata” sarà al PalaCultura nei giorni dal 2 al 5 febbraio 2016 (sempre doppio turno, ore 9 e ore 11, aperto agli studenti dai più piccoli alle superiori). Si chiude con “Giufà! Un viaggio per conoscere, per capire, per crescere” deCentro Studi Artistici di Messina, di e con Carmelo Cannavò, che firma anche la regia, e con le coreografie di Rossella Madaudo (spettacolo per la scuola materna, elementare e media, al PalaCultura nei giorni 15 e 16 marzo 2016, sempre in doppia replica, ore 9 e ore 11).