Direttore: Aldo Varano    

Biasi risponde per l'ultima volta a D'Agostino

Biasi risponde per l'ultima volta a D'Agostino

Rep

“Se c’è qualcuno che fa il gioco delle tre carte è proprio lei , caro consigliere D’Agostino. Questa volta, preso dalla sua mania di protagonismo ha sbagliato. E di grosso. Accecato dalla voglia di primeggiare su tutto e tutti. Persino sul Presidente della Provincia e sul suo Assessore al ramo. Ha fatto il passo più lungo della sua gamba. E per cosa? Tutto per cercare di “manipolare”, in qualche modo, la campagna elettorale Taurianovese, con degli annunci troppo frettolosi che, ribadisco, non spettava a lei fare. I cittadini di Taurianova conoscono bene i suoi interessi sulla nostra comunità. Lo si evince dal suo ultimo comunicato. – dichiara l’Assessore Provinciale alla APQ, Roy Biasi, candidato a sindaco del Comune di Taurianova – Io faccio Politica esclusivamente per il bene dei cittadini, al contrario da quanto lei afferma. Da sempre ho rispettato i ruoli e il mandato elettorale affidatomi con grande fiducia dagli elettori. Non c’è dubbio, siamo chiamati ad amministrare per il bene della collettività. Io l’ho fatto. Sempre. E continuo a farlo. Senza chiedere mai nulla in cambio. Ribadisco, lei che tanto si vanta di aver “avviato le procedure di gara di appalto per la realizzazione della Pedemontana” come mai è stata definanziata mentre lei era in maggioranza? I conti non tornano. Il suo interesse verso questa importante infrastruttura si riaccende solo a pochi giorni dalle elezioni Comunali di Taurianova dopo decenni di silenzi. Il presidente Raffa, io e i responsabili degli uffici competenti ci siamo recati più volte al Ministero per cercare di rifinanziare l’opera. Oggi, finalmente, dopo la vostra incapacità di amministrare e il nostro impegno siamo riusciti a reperire i fondi necessari per il completamento dell’opera in questione. – puntualizza Biasi – Non scriverò più in risposta ai suoi comunicati, ho ben altro da fare: ascoltare le esigenze dei mie cittadini che, oggi più che mai, hanno bisogno di una Politica seria e capace di amministrare la Cosa Pubblica, senza caporali o scimmie ammaestrate.” Dichiara l’Assessore alla APQ, Roy Biasi.