Direttore: Aldo Varano    

Ass. "Basta vittime sulla SS 106": "nessuna vittima della 106 in Calabria sarà mai dimenticata"

Ass. "Basta vittime sulla SS 106": "nessuna vittima della 106 in Calabria sarà mai dimenticata"

Nel giorno in cui si ricordano i defunti l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” intende ricordare tutte le vittime della famigerata e tristemente nota “strada della morte” con la poesia di Fernando Pessoa: “La morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto”.

Perché seppure le vittime della S.S.106 nessuno le vede più “oltre la curva”, noi continuiamo a ricordarle sempre e nel loro nome ed appunto nel loro ricordo sempre vivo continuiamo imperterriti ed a “muso duro” la nostra battaglia per l’ammodernamento e la messa in sicurezza subito di una importante arteria che diventa sempre più letale e sempre più disseminatrice di morte.

Il ricordo, soprattutto per chi non c’è più, è importantissimo: anche per questa ragione abbiamo voluto creare un'area della memoria e del ricordo sul sito internet della Nostra Associazione chiamato “L’Angolo della Memoria” nella quale ognuno può aiutarci a ricostruire l'elenco completo ed ufficiale delle vittime della tristemente nota "strada della morte" in Calabria.

Oggi vogliamo ricordare tutte le vittime della S.S.106 e, soprattutto, quelle degli ultimi cinque anni. Dal primo gennaio del 2011 fino ad oggi abbiamo avuto esattamente 110 vittime: 28 nel 211, 26 nel 2012, 21 nel 2013, 14 nel 2014 e 21 nel 2015 fino ad oggi.

Tra queste vogliamo ricordare fra le altre: Bruno Vetere (21 anni), Giuseppe Cassano (24), Marcella Tridico (27), Francesco Palamara (17), Cosimo Bevilacqua (27), Steve Chiarotti (26), Francesco Iurato (20), Francesco Pasquale (30), Edoardo Tiripicchio (33), Ivan Siciliano (21), Ramona Arcuri (26), Pietro Alfonso Sacco (32), Francesco Graziano (29), Marco Montoli (30), Raffaele Sbarra (21), Giuseppe Sottile (31), Jonel Parus (32), Valentina Fiore (21), Teresa Fiore (25), Domenico Iacino (21), Leonardo Gualandris (12), Domenico Grillo (38), Matteo Battaglia (12), Raffale Caserta (38), Egidio Aloisio (19), Nicola Renda (28), Adrian Bogdan (24), Andrea Mandile (25), Matteo Brigandì (38), Sing Jaswinder (36), Antonio Pugliese (24), Ilaria Geremicca (22), Francesco Paparo (24) e Claudio Modafferi (33).

Questi sono solo alcuni tra i più giovani deceduti sulla S.S.106 negli ultimi 5 anni.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ricorda tutte le vittime della famigerata e tristemente nota “strada della morte”. Esprimiamo, nel giorno del ricordo dei defunti, la nostra vicinanza a tutte le Famiglie, i parenti e gli amici delle tante, troppe vittime della S.S.106 in Calabria e li stringiamo tutti in un sincero abbraccio ideale con la promessa solenne che nessuno dei loro cari sarà mai dimenticato dall’ Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”!