Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. A Suor Anna Maria Parenzan il premio Anassilaos per la Pace

REGGIO. A Suor Anna Maria Parenzan il premio Anassilaos per la Pace
 

Sarà consegnato domenica 15 novembre 2015 presso la Chiesa di San Giorgio al Corso, al termine della Santa Messa, il Premio Anassilaos per la Pace promosso fin dal novembre 2005  dall’Associazione Anassilaos quale sentito omaggio alla figura del Santo Padre Giovanni Paolo II, scomparso nell’aprile di quello stesso anno. A ricevere il riconoscimento Suor Anna Maria Parenzan,  Superiora Generale delle Figlie di San Paolo, nel Centenario della Congregazione delle Figlie di San Paolo.  Sr. Anna Maria è nata a Trieste, nel nord-est dell’Italia, il 26 gennaio 1946; ha fatto la prima professione religiosa ad Alba (Cn) il 29 giugno 1972 e la professione perpetua a Roma il 1 novembre 1978. Dopo il diploma magistrale ha conseguito il baccalaureato in teologia presso la Facoltà Teologica Interregionale di Milano. Dopo un’esperienza in libreria e nella redazione dell’editoriale libri di Milano, ha ricoperto l’incarico di animatrice spirituale nella casa di preghiera di Cicogna (Arezzo, Italia). Per un sessennio, ha operato nel segretariato internazionale della formazione – SIF – di Roma. Dal 1989 al 2001 è stata segretaria generale, dal 2001 al 2013 consigliera generale per l’ambito della spiritualità ricoprendo anche il ruolo di vicaria generale nell’ultimo sessennio. L’8 settembre 2013 è stata eletta Superiore Generale. Numerose le personalità  e le istituzioni insignite del riconoscimento nel corso di questi anni,  da Mons. Michel Sabbah, Patriarca Latino di Gerusalemme nel 2005 alla  Custodia Francesca di Terra Santa, dalla  Procura Generale dell’Oratorio di San Filippo Neri a  Gennadios, Metropolita Ortodosso d'Italia e Malta, dalla  Comunità di Sant’Egidio al  Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, e poi ancora gli Arcivescovi di Reggio Calabria Mons. Vittorio Mondello e di Cosenza Mons. Salvatore Nunnari, il Vescovo di Oppido-Palmi Mons. Francesco Milito e , nel 2014, la  Croce Rossa Italiana, nel 150° anniversario della Fondazione.