Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Silenzio e Padre Nostro all'inizio del musical "I Promessi Sposi" per ricordare le vittime di Parigi

REGGIO. Silenzio e Padre Nostro all'inizio del musical "I Promessi Sposi" per ricordare le vittime di Parigi
Parigi, Teatro Bataclan .Reggio Calabria, Palasport. Due luoghi   dove si vive anche di musica. Parigi 13 novembre centinaia di vittime ,cadute sotto la follia terroristica. Reggio Calabria 14 novembre, cinquemila studenti ed il cast del musical “I Promessi Sposi ”, onorano la memoria delle vittime innocenti.Dal palco ad inizio spettacolo, una voce fuori campo ricorda le vittime degli attentati terroristici di Parigi ,commemorandole con un minuto di silenzio, condiviso dai cinquemila studenti.   Tutto il cast del musical “I Promessi Sposi “è schierato sul proscenio ,con al centro Christian Gravina che impersona Fra Cristoforo e il Cardinale Borromeo .Il cantante attore con le vesti del Cardinale ,intona cantando “Il Padre Nostro “,con tutti gli interpreti del musical che si tengono per mano .Il pubblico assiste ,alcuni seguono il canto e tantissimi agitano i display dei telefonini ,quasi come candele accese . Una piccola storia da raccontare ,quando il lungo ponte ideale unisce la gente comune ,veicolata dagli artisti, che sotto gli abiti di scena hanno un forte cuore pulsante.La produzione del musical , l’organizzazione e cinquemila studenti ,con sensibilita ,lasciano un segno indelebile di “Peace And Love” .Perché attraverso la curiosità della conoscenza ,il recupero delle piccole cose ed anche con uno spettacolo musicale ,si può iniziare a vivere il mondo della condivisione di contenuti postivi per le giovani generazioni.Perche’ siano sempre di meno i minuti di silenzio in memoria di vittime innocenti.