Direttore: Aldo Varano    

Appello dei Verdi Ecologisti Calabria sui cambiamenti climatici

Appello dei Verdi Ecologisti Calabria sui cambiamenti climatici

Nella sede dei Verdi Ecologisti di Cosenza s’è parlato di ‘Cambiamenti Climatici’ e delle prossime manifestazioni di sensibilizzazione, sia a livello locale e regionale, sia sul piano nazionale (è previsto il grande Evento di Roma del 29 Novembre 2015, con l’attiva partecipazione di delegazioni dei Verdi e dei massimi dirigenti nazionali del Partito, Giobbe Covatta in testa), in vista della Conferenza Internazionale ONU di Parigi, presentata come COP21 ( la Ventunesima Conferenza delle Parti sui Cambiamenti Climatici), avente come Tema: “Mobilitiamoci per il Clima”. Il Vertice inizierà il prossimo Lunedì 30 Novembre nella capitale francese con la cerimonia d’inaugurazione, in presenza dei capi di Stato e di Governo partecipanti ai negoziati e si concluderà,come da programma, il 12 Dicembre 2015.

“In pericolo c’è la sicurezza di intere popolazioni, in ogni area del pianeta e si pongono, esplicitamente, oggi nel mondo, questioni di giustizia climatica. Esse sono legate a costi economici crescenti e all’aggravamento delle condizioni di povertà, a difficoltà sempre maggiori nell’accesso all’acqua, alla riduzione della produzione agricola che mette a rischio la sicurezza alimentare, a nuovi motivi di conflitto e di fuga.”Queste le motivazioni che hanno indotto alla formazione di una Coalizione Italiana per il Clima. Le richieste della Coalizione alla COP21 elaborate sono:-Un accordo equo, legalmente vincolante, che consenta di limitare il riscaldamento globale al di sotto di 2°C e acceleri la transizione verso la de-carbonizzazione; -Un accordo ancorato alle indicazioni della Comunità scientifica  che includano impegni vincolanti di riduzione delle emissioni e lo spostamento di investimenti pubblici e privati dai combustibili fossili a uno sviluppo sostenibile e sicuro per il clima; - Un accordo che impegni a costruire una resilienza climatica e che garantisca subito assistenza a quanti già subiscono l’impatto del Cambiamento Climatico”.

L’incontro, presieduto da Aurelio Morrone, Portavoce dei Verdi Calabresi,ha fatto registrare la partecipazione, con interventi mirati sull’Argomento ‘Clima’,di alcuni esponenti del Partito del Sole che Ride: Angela Dodaro e Giovanni Spedicati (Componenti del Consiglio Federale nazionale), di Carmine Quintiero ed Enzo Pianelli ( membri dell’Esecutivo regionale), di Flavio Longo ( Assessore del Comune di Trenta ed esponente dei Verdi – Presila),di Italo Sapia e Francesco Rizzuti ( del Coordinamento Verdi-Presila). Nell’ambito dell’incontro è emersa l’esigenza - in puntuale coesione e sinergismo con l’intero universo ecologista-ambientalista calabrese - di “sensibilizzare il più possibile la pubblica opinione, le istituzioni, i mass media,il mondo della Scuola ed in generale l’intero Consorzio Civile, su una rilevante problematica che riguarda, nella sua globalità, la Comunità Mondiale. Tutti dobbiamo fare qualcosa – ha riassunto Aurelio Morrone - di positivo e di diverso per arginare l’inarrestabile Fenomeno, proprio in considerazione dei delicati ed irreversibili risvolti che tali ‘Cambiamenti Climatici’ determinano, sia sulla qualità della vita (umana, animale e vegetale), sia sulla tenuta degli Ecosistemi terrestri e marini”.-

 

                                                          Dr. Enzo Pianelli – Esecutivo Regionale Verdi Ecologisti Calabria