Direttore: Aldo Varano    

Caso Intrieri, i parlamentari del M5s scrivono al presidente Irto e procure

Caso Intrieri, i parlamentari del M5s scrivono al presidente Irto e procure
 

Con una lettera al presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, i parlamentari M5s Dalila Nesci, Nicola Morra, Paolo Parentela e Federica Dieni hanno chiesto informazioni dettagliate sul convegno di recente organizzato in Senato dal decaduto garante regionale per l'infanzia, Marilina Intrieri, e «di promuovere al più presto la nomina» del successore, «per evitare situazioni di imbarazzo fortemente lesive della dignità delle istituzioni regionali». La nota dei parlamentari M5s è stata indirizzata per conoscenza anche alle procure di Reggio Calabria e Catanzaro, alla Corte dei conti, al governatore della Calabria e al suo vice, nonché al dg del dipartimento regionale per lo sviluppo e al responsabile per l'anticorruzione negli uffici.

 

Nella lettera a Irto, i parlamentari M5s contestano la presenza del governatore della Calabria al convegno organizzato dalla Intrieri. Secondo i 5 stelle Oliverio ha così legittimato «l'iniziativa e il ruolo stesso del promotore», da tempo decaduto dall'incarico di garante. La vicenda è stata tirata fuori dalla testata “Il Corriere della Calabria”, che ha ricordato l'avvenuta decadenza della Intrieri, ex deputata del Pd, e raccontato della sua richiesta di ottenere comunque finanziamenti per l'ufficio del garante, appoggiata dall'esecutivo regionale ma contestata dal Consiglio. Secondo Nesci, Morra, Parentela e Dieni, nello specifico «si è verificato un incredibile cortocircuito istituzionale, che grava molto sulla credibilità delle istituzioni ed evidenzia quanto sia radicato il problema della moralità pubblica all'interno del Pd».