Direttore: Aldo Varano    

GIOIOSA J. (RC). Presentazione in anteprima del disco "Indietro non ci torno" degli Arangara

GIOIOSA J. (RC). Presentazione in anteprima del disco "Indietro non ci torno" degli Arangara

 “Ho sempre amato la musica d’autore. L’uso del dialetto, con gli “Arangara” rendeva naturale in un certo senso anche l’impiego di strumenti tradizionali, quali la lira calabrese o la zampogna. Ma le mie passioni sono sempre state anche per musicisti quali Brassens, Dylan, Cohen, accanto a Rosa Balistrieri, solo per citarne alcuni. Non amo molto il pop, né competizioni quali Sanremo, o i talent. Non è per fare delle critiche ad alcuno, solo una questione di gusti…”. Gianfranco Riccelli, voce, chitarra, mandolino ed armonica, oltre che autore o co-autore dei testi, si appresta a presentare il suo ultimo disco “ Indietro non ci torno”, in anteprima nazionale a Gioiosa Jonica con l’ausilio organizzativo della Pro Loco e con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale per la Artis-Cramps by Sony. La ridente cittadina della Vallata del Torbido, ci è stata molto vicina negli ultimi tempi e, per questo motivo vogliamo rendere merito ai suoi abitanti. Sulla copertina del cd, affiancato al suo compare ancora il nome del gruppo di appartenenza, gli Arangara : “Una scelta della casa discografica”, ci riferisce Riccelli. Sono impegnati alcuni degli stessi musicisti che componevano la band e che nel corso del tempo hanno suonato anche per grossi nomi della musica italiana, ma il sound è in evoluzione rispetto al passato. Agli inizi, soprattutto nella prima uscita discografica, più orientato verso una musica popolare che aveva come riferimenti, tra gli altri, la stessa Balistrieri, ma anche Otello Profazio e Ignazio Butitta , per poi progressivamente portarsi verso una dimensione artistica attuale che accentua l’elemento autorale. Dopo 10 anni di attività alle spalle e tre dischi incisi (“Arangara” nel 2008; “Terra di Mari” 2010 e“Grazia in punta di piedi…”2013) il nuovo lavoro, anche grazie ad alcune nuove collaborazioni e ad una produzione associata di Mirco Carlassare e Andrea Zanella ed una direzione artistica che annovera Claudio Corradini, Mimmo Crudo e Febo Nuzzarello, per la distribuzione Edel. Quindi, più corposo spazio a testi inediti di Claudio Lolli, Pierangelo Bertoli (autori già presenti nelle ultime produzioni a nome Arangara) e Pasquale Tropea, con tutti i brani firmati o co-firmati dallo stesso Gianfranco Riccelli e alcuni a ‘quattro mani’ con Marcello Barillà. I due firmano insieme anche i testi e le musiche del pezzo che da il titolo al cd. Barillà, che proviene da altre esperienze professionali, ha comunque una serie di apparizioni nei circuiti musicali locali e diversi brani già prodotti alle spalle.“Ho saputo quasi casualmente di Marcello e dei testi che scrive. Gli ho chiesto di farmi conoscere le sue canzoni che ho subito trovato molto belle. “Indietro non ci torno” propone storie senza limiti, anche geografici, precisi. L’italiano che prende il posto del dialetto ( si ascolti il primo cd, il già citato“Arangara”) e il Sud, fortemente presente in molti testi precedenti che ‘cede’ il passo a canzoni universali, che ognuno può “fare proprie”, rapportandole a fantasia e sensibilità personali.
Il disco verrà presentato ufficialmente a in anteprima nazionale sabato 5 dicembre, alle ore 21:00, con ingresso libero, nella capiente sala del teatro “Gioiosa” in piazza Vittorio Veneto a Gioiosa Jonica (RC)”.