Direttore: Aldo Varano    

"La Calabria che vogliamo": "solidarietà al centro Ace di Pellaro"

"La Calabria che vogliamo": "solidarietà al centro Ace di Pellaro"
Rep 

"Il Laboratorio “La Calabria che vogliamo” esprime sincera solidarietà al Presidente del centro ACE di Pellaro, dott. Caserta, e a tutti i volontari dello staff medico e organizzativo, a seguito della notizia di chiusura del suddetto centro. Una chiusura imposta dalla Regione Calabria a causa, come si apprende dai giornali, di non meglio precisati “problemi burocratici”. Il centro ACE rappresenta un’esperienza unica di medicina sociale e solidale, basata sul contributo volontario di tanti validi professionisti, nata per venire incontro ai cittadini che si trovano nella condizione di non poter sostenere il costo dei ticket sempre più onerosi della sanità pubblica a fronte di lunghe ed estenuanti liste d’attesa così come delle parcelle della sanità privata. La salute dei cittadini non ha prezzo; per questo, chi fino ad oggi si è rivolto al centro ACE ha trovato un servizio sanitario eccellente e totalmente gratuito. La decisione assunta dalla Regione è grave e ingiustificabile. In un territorio come il nostro, con gli indici di povertà tra i più alti d’Europa e con un servizio sanitario che fa acqua da tutte le parti, esperienze come quella del centro ACE di Pellaro andrebbero premiate e sostenute.  Con questa chiusura si colpiscono migliaia di pazienti che, ogni anno, possono accedere a prestazioni sanitarie, analisi e accertamenti, senza dover essere costretti all’esborso di cifre per molti insostenibili economicamente. La salute e la sicurezza sociale dei cittadini vengono prima di tutto: per questo chiediamo alla Regione Calabria di revocare immediatamente la chiusura e di intraprendere, semmai, un percorso dialogico con i rappresentanti del centro ACE volto a sanare eventuali cavilli burocratici."

  

Il Laboratorio “La Calabria che vogliamo”