Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. L'Anassilaos presenta "Un penoso riscatto" di Gregorio Versace

REGGIO. L'Anassilaos presenta "Un penoso riscatto" di Gregorio Versace
 

Ancora un incontro con l’Autore promosso dall’Associazione Culturale Anassilaos. Si terrà martedì 15 dicembre alle ore 18,00 presso la Sala di San Giorgio al Corso la presentazione dell’ultima, in ordine di tempo, opera letteraria di Gregorio Versace “Un penoso riscatto” edita da Città del Sole. Uno scritto che ripercorre le tappe fondamentali della esistenza dello scrittore: dall’infanzia, trascorsa negli amati borghi aspromontani, quando le sofferenze della vita sembravano ancora tollerabili, fino all’inevitabile arrivo di quel male che gli offuscherà la mente, allontanandolo dal mondo reale e da quegli uomini “savi”, così diversi da lui. Attraverso la prosa e la poesia, che rappresentano per l’autore le uniche medicine in grado di curare il suo animo e la sua mente, egli analizza in maniera obiettiva quei traumi e quelle “insensate verità” che segnarono, già dalla fanciullezza, la sua vita. Un viaggio spirituale alla ricerca di una personalità perduta, che porterà il suo cuore alla riscoperta di emozioni dimenticate, dell’amore familiare e dell’affetto di quel mondo, in passato, troppo spesso rifiutato. Gregorio Versace è nato a Oppido Mamertina (RC) il 19 gennaio 1944. Fin dalla fanciullezza è vissuto a Sitizano, piccolo borgo dell’Aspromonte, ma da molti anni risiede a Reggio Calabria. Dopo un periodo di malattia, ha ripreso in parte le energie e, con la forza di volontà e l’aiuto divino, si è laureato in Lettere presso l’Università di Messina. Ha scritto il libro “L’insensata verità” (Pellegrini Editore, Cosenza). Ha pubblicato, inoltre, diversi racconti ricevendo riconoscimenti a livello nazionale e, più tardi, nel 2007, il libro “Sulla strada del ritorno” (Città del Sole Edizioni) in cui egli, aggrappandosi sempre a Dio, auspica di poter ritornare un giorno a quel felice stato di serenità della propria fanciullezza e di poter uscire finalmente dalla penosa realtà in cui si trova. Il libro ha ricevuto diversi riconoscimenti, fra cui il Premio “Omaggio alla cultura” al Concorso Calabria – Villa San Giovanni del 2007 e il terzo Premio al concorso “Belmoro Onlus”. L’autore, infine, ha scritto alcune poesie raccolte nella silloge intitolata “Nuova Luce”, in cui riemergono ancora esperienze passate e dolci ricordi amorosi. Altre poesie edite si trovano nei “Canti del cuore” del 2009.L’incontro sarà introdotto dalla Prof.ssa Pina De Felice, Responsabile Anassilaos. La relazione sarà svolta dal Prof. Prof. Augusto Cosentino, Docente di Lettere presso il Liceo “L. Nostro” di Villa San Giovanni.