Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. La CGIL fa quadrato attorno alla sua dirigente Michela Avenoso

CATANZARO. La CGIL fa quadrato attorno alla sua dirigente Michela Avenoso
La CGIL di Catanzaro fa quadrato attorno alla sua dirigente Michela Avenoso, vittima di episodi di intimidazione vili ed inaccettabili. Non conoscevamo fino ad oggi l'entità degli episodi che si sono verificati nei mesi precedenti, perché Michela benché evidentemente angosciata non ne aveva fatto alcun cenno. Questo ultimo eposodio ha fatto sì che la Segretaria Generale della Filt si rendesse conto che non si trattava di dispettucci ma di qualcosa di più serio. La CGIL di Catanzaro chiede alle forze dell'ordine di indagare con celerità e serietà sugli episodi accaduti, poiché sia Michela che tutto il gruppo dirigente della CGIL ha bisogno di conoscere il livello di aggressione al quale si è esposti; coscienti che gli attacchi continui da parte di chi Governa al ruolo del sindacato hanno favorito un clima di astio e di violenza nei confronti dei suoi dirigenti. La CGIL di Catanzaro parteciperà all'iniziativa di solidarietà promossa dalla Filt Cgil Calabria, giovedì 17 dicembre per chiedere a Michela Avenoso di andare avanti nel suo impegno quotidiano per la difesa dei diritti dei lavoratori. 
 
 
 
Giuseppe Valentino - Segretario Generale CGIL Catanzaro