Direttore: Aldo Varano    

ROCCELLA I. (RC). Il 26 dicembre inaugurazione della chiesa del Castello Carafa restaurata

ROCCELLA I. (RC). Il 26 dicembre inaugurazione della chiesa del Castello Carafa restaurata
 

 

  

La sera di Santo Stefano alle ore 21.00 sarà riaperta, dopo accurati lavori di restauro che l’hanno resa nuovamente agibile, ricostruendo le parti crollate e dotandola di nuova copertura, pavimentazione, vetrate, portone, moderni impianti tecnologici e arredi, l’antica chiesa Matrice situata sulla rupe del Castello medievale di Roccella Ionica. L’ex edificio di culto, un tempo chiesa arcipretale dedicata a San Nicola di Bari e non più in uso dai primi decenni del Novecento, dopo la costruzione della nuova chiesa Matrice nel centro della cittadina,   sarà adibito a sala polifunzionale per ospitare eventi culturali di vario genere quali mostre, convegni, spettacoli musicali.  Il restauro dell’ex chiesa si inserisce in un corposo progetto di recupero e valorizzazione dell’intero complesso architettonico conosciuto come “il Castello Carafa” avviato nel 2000, suddiviso in unità funzionali di intervento, promosso e concordato dal Comune di Roccella Ionica  con  la Soprintendenza  ai Beni Architettonici e per il Paesaggio della Calabria  e l’Università Mediterranea di Reggio. Gli interventi di recupero e valorizzazione, dopo essere stati incentrati  sull’antica chiesa Matrice, stanno interessando attualmente l’adiacente ex Palazzo principesco. La cerimonia di inaugurazione di sabato prossimo sarà introdotta dal sindaco di Roccella, prof. Giuseppe Certomà,  e  sarà arricchita da due tra i più attesi concerti della sessione invernale del festival  “Rumori Mediterranei” denominata  “A Jazzy Christmas” : in apertura la cantante ligure  Roberta Alloisio seguita dal gruppo gospel  americano “June and the Sionettes Gospel Singers”.